HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Papers

Seleziona per argomento:

AmbienteEnergia & MercatoRinnovabiliFossiliNucleareEfficienza & RisparmioMobilità sostenibileRiciclo e RifiutiSostenibilitàGli stakeholder dell'energia

"Il Ruolo delle Bioenergie per un Futuro Sostenibile"

Autore: Stefano Alaimo - Unità Mercati per l'Ambiente - GME

IN SINTESI: Presentazione che illustra un monitoraggio statistico delle energie Rinnovabilienergie Rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
in particolare delle Bioenergie al 2011 e le stime al 2011; un monitoraggio ambientale dello sviluppo delle FER; efficacia ed efficienza degli strumenti messi a disposizione.

Leggi il documento


"Energia e Italia"

Autore: Gianluca Alimonti - Dipartimento di Fisica - UniMi

IN SINTESI: L'articolo mette in evidenza le riflessioni dell'autore a proposito del decreto sugli incentivi per la generazione di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
dalle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
e rimanda anche ai seguenti link correlati:

Documento dell'Autorita' per l'EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
-  Sito del Programma di divulgazione Energia per il Futuro

Leggi il documento


"Sostenibilità e condizioni di opportunità delle scelte tecnologiche in ambito energetico"

Autore: O. Amerighi, C.Tricoli - ENEA

IN SINTESI: Speciale Verso la Green Economy - I potenziali benefici per il nostro Paese di politiche energetiche disegnate a livello europeo andranno valutati in termini di sviluppo di una filiera capace di attivare le necessarie risorse per le aziende operanti nel settore. La sostenibilità di un tale modello di sviluppo sarà centrale per garantire la competitività del sistema economico nel suo complesso e, più specificamente, per cogliere appieno le opportunità legate all’innovazione tecnologica in ambito energetico.

Leggi il documento


"Energia, Economia e Ambiente: Il Contesto energetico mondiale"

Autore: F. Asdrubali - Università di Perugia - CIRIAF

IN SINTESI: Presentazione che illustra i fattori dominanti del panorama energetico mondiale: Crescita Economica e della Popolazione; Andamento dei prezzi dell'EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e della CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

; Domanda e Offerta dell'Energia PrimariaEnergia Primaria
Energia riferita direttamente al combustibile impiegato nelle centrali di produzione elettrica. È definita primaria perché deriva direttamente dallae caratteristiche della fonte, così come si trova in natura, senza trasformazioni in nessun'altra forma.
; Le Riserve, La Produziine, Il Consumo, Previsione della Domanda; Energia NucleareEnergia Nucleare
Energia derivante dalle trasformazioni che coinvolgono i nuclei atomici (fissione o fusione). Attualmente la produzione di energia elettrica con il nucleare si basa sulla fissione, dal momento che i processi di fusione nucleare sono ancora in fase di studio e ricerca. Il combustibile impiegato è l'uraniouranio
Elemento metallico radioattivo che si trova sottoforma di ossidi o sali nelle rocce, nel suolo, nell'aria e nell'acqua. L'uranio, così come si trova in natura, è costituito da tre isotopi: l'uranio 238 (per il 99.9 %), l'uranio 235 (l'uranio fissile impiegato come combustibile nelle centrali nucleari) e l'uranio 234, in piccolissime tracce.
 235, contenuto in piccola concentrazione nell'uranio naturale. Nelle centrali di questo tipo l'enorme quantitativo di energia che si libera dalle reazioni nucleari viene ceduto a un fluido che a sua volta la cede all'acqua che poi percorre un ciclo di potenza uguale a quello delle centrali a vapore convenzionali.
, Fonti Fossili, Fonti RinnovabiliFonti Rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
.

Leggi il documento


"Impatto della mobilità elettrica sulle reti di distribuzione di bassa e media tensione in presenza di diverse modalità di ricarica e generazione distribuita"

Autore: M. Gallanti, VV.AA. - RSE

IN SINTESI: Il rapporto presenta lo studio dell'impatto sul sistema elettrico di distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
MT della potenziale diffusione di veicoli elettrici ipotizzata al 2020 e al 2030 in termini di diffusione delle stazioni di ricarica e di distribuitori "ibridi" allacciate direttamente alle reti MT o per mezzo di una linea dedicata proveniente dal lato BT di una cabina di trasformazione MT/BT...

Leggi il documento


"Linee Guida per la progettazione dei campi geotermici per Pompe di Calore"

Autore: AA.VV. - RSE, Ricerca Sistema Energetico

IN SINTESI: Il presente studio vuole fornire uno strumento utile ad un primo dimensionamento di Campi Geotermici per Pompe di Calore. Lo strumento va ad integrare la normativa esistente o in fase di sviluppo, che rimane l'unico riferimento formale per dimensionamento, progettazione, ed aspetti realizzativi ed Ambientali.

Consultare inoltre il P09 (USI) - Studi e valutazioni sull'uso razionale dell'energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.

Leggi il documento


"Rapporto sul Recupero Energetico da Rifiuti Urbani in Italia"

Autore: ENEA - Federambiente

IN SINTESI: Questa indagine ha permesso di individuare sul territorio nazionale, alla data del 31/12/2010, la presenza di 53 impianti per il Trattamento Termico di RU e di alcune categorie di Rifiuti speciali; di questi 50 sono stati effettivamente operativi nel corso del 2010, essendo rimasti in esercizio per un periodo sufficientemente prolungato

Leggi il documento


"Glossario Dinamico per l'Ambiente ed il Paesaggio"

Autore: ISPRA, ARPA, APPA

IN SINTESI: Glossario dinamico finalizzato alla produzione di linee guida in materia di ambiente e paesaggio di interesse per i tecnici che operano nell’amministrazione pubblica e nel mondo professionale. L’area coperta dal Glossario è quella dei sistemi spaziali complessi (ambiente e paesaggio) e quella degli aspetti intersettoriali che intervengono nei processi di valutazione relativi.

Leggi il documento


"Atti e Presentazioni 2^ Forum Nazionale sulla Certificazione Energetica"

Autore: CTI - Comitato Termotecnico Italiano

IN SINTESI: Lo stato dell’arte dell’applicazione della certificazione energeticacertificazione energetica
Documento che attesta i consumi energetici di un edificio, riportandone la quantità di energia, oltre ad informazioni dettagliate sull'involucro edilizio e sugli impianti installati . Introdotta con la finanziaria 2007, la certificazione energetica viene redatta da tecnici specializzati grazie a cui è possibile classificare gli edifici, un po' come si fa con l'etichettatura energetica degli elettrodomestici. Questo certificato incide sul valore dell'immobile.
in Italia: presentazione del Rapporto 2012; Le nuove disposizioni legislative in tema di certificazione ed efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
degli edifici: la revisione del D.P.R. 59/2009; Il programma di aggiornamento delle norme EN a servizio della nuova Direttiva EPBD; La normativa tecnica nazionale: le nuove UNI/TS 11300:2012 – Le nuove UNI/TS 11300:2012 e la UNI/TS 11300-1; La normativa tecnica nazionale: le UNI/TS 11300-2 e UNI/TS 11300-4; Normativa e ricadute industriali.

Leggi il documento


"Il Ruolo dell'Efficienza Energetica nel Conseguimento degli obiettivi Italiani al 2020"

Autore: Massimo Gallanti, Direttore Sviluppo dei Sistemi Elettrici - RSE

IN SISNTESI: Presentazione che illustra gli obiettivi della politica energetico-ambientale per la sostenibilità: incremento delle Energie RinnovabiliEnergie Rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
(FER), riduzione dei gas ad effetto serraeffetto serra
Fenomeno fisico per cui alcuni gas contenuti nell'atmosfera (anidride carbonica, vapore acqueo, metano, ecc..) intrappolano il calore proveniente dal sole facendo in modo che la temperatura media sulla Terra permetta la vita delle varie specie. Il meccanismo è simile a quello che avviene in una serra, da cui il nome. Tuttavia l'aumento e, dunque, la situazione di squilibrio della concentrazione di tali gas è causa di un eccessivo riscaldamento della superficie del pianeta con conseguenze anche pesanti sugli ecosistemi, su scala globale.
, risparmio energeticorisparmio energetico
Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
.

Leggi il documento


"Analisi del Mercato TEE"

Autore: Stefano Alaimo - Unità Mercati per l'Ambiente - GME

IN SINTESI: Presentazione che illustra un'analisi dei Certificati Bianchi

Leggi il documento


"Interview: Dr Alessandro Clerici, Chair of the study taskforce for the WEC's latest report on nuclear energy"

Autore: Gruppo di lavoro Internazionale WEC, World Energy Council - 2012

IN SINTESI: Intervista al Dott. Alessandro Clerici, che ha condotto la taskforce per la redazione dell'ultimo rapporto del WEC sull'energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
nuclearenucleare
Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
in seguito agli avvenimenti di
Fukushima. (Inglese)

Leggi il documento


"Le Centrali Nucleari Fanno il Boom"

Autore: Franco Battaglia, Docente di Chimica Ambientale Università degli Studi di Modena 

IN SINTESI: Articolo che illustra il punto di vista dell'autore a proposito dell'abbandono del nuclearenucleare
Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
in Italia, ribadisce infatti come in tutto il mondo la corsa per la costruzione delle centrali nucleari va avanti nonostante l'effetto psicologico che ha avuto il disastro di Fukushima (Italiano).

Leggi il documento


"Minopoli sull’incidente di Fukushima:”Niente che si possa paragonare a Chernobyl”

Autore: Umberto Minopoli - Segretario Generale - AIN Associazione Italiana NucleareNucleare
Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).

IN SINTESI: L'articolo-intervista AdnKronos pubblicato sul sito AIN, ribadisce il punto di vista dell'autore che a proposito del nucleare ”c’e’ una paura diffusa ma, passata l’emozione, e’ giusto chiedersi perché i paesi piu’ avanzati hanno le centrali nucleari”. L'autore pone il quesito se l’Italia ha chiuso con il nucleare e commenta che “Non e’ possibile espellere questa tecnologia”. Per Minopoli, dunque, “e’ inevitabile che si torni a parlare di nucleare anche nel nostro paese”.

Leggi il documento


"Pompe di Calore a ciclo annuale"

Autore: CoAer - A.N.I.M.A. - Gruppo Italiano Pompe di Calore - Marzo 2012

IN SINTESI: Le pompe di calore: una tecnologia rispettosa dell'ambiente e un contributo alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

. In questo studio redatto dal Gruppo Italiano Pompe di Calore di CoAer - A.N.I.M.A. viene presentata la tecnologia delle pompe di calore: concetti generali; la tecnologia; gli strumenti di incentivazione; le tariffe elettriche e il doppio contatore; studi sul potenziale delle PDC ed integrazione con le rinnovabili in un'ottica di raggiungimento degli obiettivi nazionali previsti dal PAN (Piano di Azione Nazionale).

Leggi il documento


"CRESCI-ITALIA affossato dal costo delle rinnovabili"

Autore: Umberto Minopoli - Segretario Generale - AIN Associazione Italiana NucleareNucleare
Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).

IN SINTESI: L'articolo pubblicato dal Quotidiano On Line "L'Indipendenza", mette in evidenza le considerazioni dell'Autore sui costi a proposito degli sviluppi ed obiettivi del Piano Nazionale di Sviluppo delle Rinnovabili prevalentemente concentrati nel solare-fotovoltaico per la generazione elettrica tralasciando gli altri settori, termico e trasporti, onde poter raggiungere gli obiettivi posti per il 2020.

Leggi il documento


"Scelta e installazione delle mini turbine eoliche"

Autore: L. Battisti, Università di Trento - Speciale Tecnico Quale EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)

IN SINTESI: L’impiego delle mini e micro turbine eoliche si inquadra all’interno dell’uso sempre maggiormente diffuso dei sistemi di produzione di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
distribuita e delle reti elettriche periferiche. La produzione distribuita presenta, in linea di principio, molteplici vantaggi. La presenza di reti periferiche consente, a livello di sistema elettrico, di ottenere anch'essa potenzialmente dei vantaggi. Sebbene il mercato presenti molti modelli commerciali, sul versante delle prestazioni risulta difficile ottenere, da molti costruttori, dati affidabili sulla potenzapotenza
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
o indicazioni certe sull’energia elettrica ricavabile o sui valori di emissioneemissione
Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell'atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull'ambiente.
acustica, per cui attualmente, a discapito delle potenzialità della tecnologia, le scelte a cui l’utilizzatore va incontro possono presentare dei margini di aleatorietà e incertezza che devono essere ben compresi e risolti. A questo scopo viene presentata una revisione critica di alcuni aspetti fondamentali.

Leggi il documento


"Impianti fotovoltaici in partenariato pubblico e privato, manuale operativo"

Autore: CCIAA - Roma

IN SINTESI: Questo manuale operativo per la realizzazione di impianti fotovoltaici con la formula del Partenariato Pubblico Privato (PPP) fa parte della collana di manuali che Asset Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma, sta sviluppando per descrivere un nuovo mercato con indici di incremento costanti e forti margini di espansione, come quello del PPP, con l’intento di fornire strumenti operativi alle aziende ed agli enti pubblici. L’obiettivo finale delle pubblicazioni che Asset Camera sta curando rimane quindi quello di favorire la condivisione delle esperienze e delle informazioni per contribuire alla concreta diffusione delle modalità di ricorso al Partenariato Pubblico Privato.

Leggi il documento


"L’etichettatura energetica degli apparecchi domestici a biomassa: motore per una economia sostenibile"

Autore: CTI - Comitato Termotecnico Italiano

IN SINTESI: La biomassabiomassa
In generale si identifica con biomassa tutto ciò che ha matrice organica ad eccezione delle plastiche e dei materiali fossili. Come indicato nel decreto legislativo del 29 Dicembre 2003 n. 387, per biomassa si intende " la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani ". Ciò che accomuna le diverse tipologie di biomassa è la presenza di carbonio che mette a disposizione un elevato potere calorifico eventualmente sfruttabile per fini energetici.
è una risorsa limitata, cui viene dato un ruolo molto importante. Il rendimentorendimento
In termini generali il rendimento è il rapporto tra "quanto ottenuto" in un processo e "quanto speso" per fare avvenire lo stesso processo. In termodinamica rappresenta la capacità di un sistema di convertire l'input di calore in lavoro utile. Il rendimento è un numero puro (cioè non ha unità di misura) ed è sempre compreso tra 0 e 1. A seconda dei termini che vengono messi a confronto è possibile ottenere diverse tipologie di rendimento utili a definire la bontà di un processo o di una macchina (per esempio rendimento elettrico, rendimento termico, ecc..) ma il ragionamento alla base è sempre lo stesso.
delle apparecchiature è un fattore fondamentale. Se il valore medio ponderato del rendimento crescesse dal 75 all’80%, il consumo di biomassa diminuirebbe dell’8% o, a parità di consumi, il calore utile finale (quindi il numero di utenze) aumenterebbe dell’8%. In quest’ottica si inserisce quindi l’etichettatura energetica dei generatori di calore, per garantire dei valori minimi di rendimento.

Leggi il documento


"Le Reti Energetiche: L'Energia Elettrica, I Corridoi Energetici"

Autori: Dario Lucarella, Docente-Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova - Consigliere di Amministrazione-RSE - Vice Presidente-IEEE-PES Power & Energy Society

IN SINTESI: Presentazione che illustra alcuni dati, caratteristiche della rete elettricarete elettrica
Insieme delle linee elettriche, delle stazioni elettriche e delle cabine elettriche adibite alle operazioni di trasmissione e distribuzione dell'elettricità. La rete elettrica può essere ad alta tensione (da 40 a 380 kV), a media tensione (da 1 a 30 kV) o bassa tensione (380 V).
nel mercato liberalizzato ed altre problematiche gestionali, come per esempio il congestionamento della rete, l'impatto che tale congestionamento ha sia dal punto di vista economico che di disponibilità quale risposta alla domanda elettricadomanda elettrica
Quantità di energia elettrica che deve transitare sulla rete calcolata come la somma dei consumi degli utenti e delle perdite sulla rete. È sinonimo di fabbisogno elettrico.
, nonchè alcuni accenni sui programmi d'investimento e della politica energetica nazionale.

Leggi il documento


 

Pagina 21 di 40: [<<20] [<<10] [Prec] 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 [Succ] [10>>]

Energia: Blockchain, il possibile new deal del mercato energetico italiano26/05/2017
Energia: Blockchain, il possibile new deal del mercato energetico italiano

Per Codici è ormai evidente come possibile soluzione al problema dell'insopportabile peso delle bollette, che niente hanno a che fare con il...

Leggi tutto

Energia: 3 consigli utili per gestire al meglio le utenze domestiche di luce e gas26/05/2017
Energia: 3 consigli utili per gestire al meglio le utenze domestiche di luce e gas

Le bollette luce e gas sono da sempre un tasto dolente per molti italiani che, come ormai noto, si ritrovano a dover pagare le tariffe più alte...

Leggi tuttoArchivio

Clima: Le colpe dell'uomo ed un sistema energetico da rottamare19/04/2017
Clima: Le colpe dell'uomo ed un sistema energetico da rottamare

Il tema dei cambiamenti climatici: "riguarderà la popolazione mondiale ed i decisori politici per tutto il secolo"; sono le parole di Stefano...

Leggi tuttoArchivio

Le innovazioni che rivoluzioneranno il futuro dei trasporti

Il settore della mobilità negli ultimi anni sta riscontrando numerose innovazioni specialmente per quanto concerne la transizione alla mobilità...

Guarda

In arrivo l'impianto italiano di fusione nucleare DTT

Sempre più vicino il progetto da 500 milioni di euro per realizzare in Italia l’impianto sperimentale di fusione nucleare DTT, Divertor Tokamak...

GuardaVideo per argomento

Quanto ne sai su
Incentivi all'idroelettrico?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

"La Progettazione di Centrali Termiche a Metano e GPL""La Progettazione di Centrali Termiche a Metano e GPL"

Guida Pratica
"Questo testo spiega a fondo come progettare centrali termiche a gas per la produzione di acqua calda ad uso abitativo condominiale o...

Leggi tuttoLetture per argomento

29/06/2017 - Milano - mcTER Cogenerazione - Mostra Convegno Applicazioni di Cogenerazione

mcTER Cogenerazione - Mostra Convegno Applicazioni di Cogenerazione è un evento verticale giunto alla diciannovesima edizione che unisce una parte espositiva a una componente formativa. I visitatori dispongono di: Un'area espositiva con i leader di settore, numerosi convegni, workshop, corsi,...

Leggi tuttoEventi per settore
Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti