HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Papers

Seleziona per argomento:

AmbienteEnergia & MercatoRinnovabiliFossiliNucleareEfficienza & RisparmioMobilità sostenibileRiciclo e RifiutiSostenibilitàGli stakeholder dell'energia

"Strategia Europea per la Sicurezza Energetica"

Autore: Parlamento e Consiglio Europeo

IN SINTESI: La strategia descritta in questa comunicazione si basa su una serie di punti di forza e sulle lezioni apprese dal applicazione delle politiche attuali, nonché dall'efficacia delle risposte dell'Unione Europea della precedenti crisi di approvvigionamentoapprovvigionamento
Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
energetico
: l'Europa ha compiuto progressi significativi verso il completamento del mercato interno unico dell'energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
con maggiori interconnessioni; ha raggiunto dei record a nivello mondiale in termini di intensità energetica e ha un mix energetico più equilibrato rispetto al resto dei paesi e continenti del mondo. (Inglese)

Leggi il documento


"Monitoraggio sui progressi delle tecnologie per l'energia pulita 2014"

Autore: IEA - Agenzia Internazionale per l'EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)

IN SINTESI: Un monitoraggio sui progressi delle tecnologie  per le energie pulite che fornisce  delle raccomandazioni specifiche ai governi su come scalare l'implementazione di queste tecnologie chiave verso un sicuro, pulito e competitivo futuro energetico (Inglese).

Leggi il documento


"Il Gas Naturale Italiano: Panoramica del Mercato"

Autore: M. Verda, ISPI - Istituto per gli Studi di Politica Internazionale - Milano

IN SINTESI: La presentazione illustra una panoramica di dati sulla produzione, consumo, prezzi ed il mercato del Gas NaturaleGas Naturale
Idrocarburo che ha un'origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un'alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
.
(Inlgese)

Leggi il documento


"Guida alle scelte tecnologiche nel progetto delle minitubine"

Autore: L. Battisti, Università di Trento

IN SINTESI: La presentazione fornisce indicazioni chiavi per poter valutare le varie caratteristiche e fattori che influenzano la scelta del l'importazione del progetto e l'acquisto di una turbina minieolica.

Leggi il documento


"Il Sistema Idustriale Italiano nel Business dell'Energia Solare"

Autore: Politecnico di Milano

IN SINTESI: Solar Energy Report 2014 - Sesta edizione, si pone obiettivi ambizioni: studiare le dinamiche di mercato del 2013, definendo i più importanti trend in atto che possono rappresentare la chiave di lettura per capire il nuovo contesto competitivo; analizzare criticamente le configurazioni impiantistiche (come i SEU), le tecnologie abilitanti (quali i Sistemi di Storage e di gestione intelligente di (consumi) e la normativa di riferimento che rendono già oggi possibili parlare di un "mercato dell'auto-consumo"; verificare le reali opportunità di internazionalizzazione per le imprese italiane, definendo i Paesi più attrattivi nel breve e medio termine e dando evidenza dei più rilevanti casi di successo, ma anche cercando di individuare e classificare le inevitabili "barriere all'internazionalizzazione"; valutare le reali opportunità di business nei servizi O&M, sempre più legati alle dinamiche del Mercato Secondario e alle strategie di ottimizzazione degli asset sia attraverso soluzioni tecnologiche che attraverso l'identificazione di nuovi modelli di business.

Leggi il documento


"Le prospettive del biometano nelle filiere agrozootecniche"

Autore: Sergio Piccinini - CRPA

IN SINTESI: Nei 27 Paesi dell'Unione europea, secondo l'Agenzia europea dell'ambiente (EEA), le emissioni di gas ad effetto serraeffetto serra
Fenomeno fisico per cui alcuni gas contenuti nell'atmosfera (anidride carbonica, vapore acqueo, metano, ecc..) intrappolano il calore proveniente dal sole facendo in modo che la temperatura media sulla Terra permetta la vita delle varie specie. Il meccanismo è simile a quello che avviene in una serra, da cui il nome. Tuttavia l'aumento e, dunque, la situazione di squilibrio della concentrazione di tali gas è causa di un eccessivo riscaldamento della superficie del pianeta con conseguenze anche pesanti sugli ecosistemi, su scala globale.
sono diminuite rispetto al 1990 grazie al miglioramento dell'efficienza energetica, alla diffusione delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
e al recente periodo di crisi economica. Fa eccezione il settore dei trasporti, in particolare su strada, che ha visto fatto registrare, al contrario, un incremento delle emissioni. Una soluzione al problema potrebbe essere l'introduzione dei biocarburanti al posto dei combustibili fossili e in questo ambito il biometano, biogasbiogas
Miscela di gas prodotti in seguito ad un processo di digestione anaerobica di materiale organico di origine vegetale e animale. Alcuni batteri provvedono a decomporre il materiale organico, in ambiente privo di ossigeno, producendo una miscela gassosa formata da metano (50÷70%), anidride carbonica (35÷40%) e tracce di altri gas. Le materie prime utilizzabili sono residui agricoli, zootecnici dell'industria agro-alimentare, acque e fanghi reflui.
raffinato dall'anidride carbonica anidride carbonica
(CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

)

Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosferaatmosfera
Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).
e altre impurità, potrebbe costituire una risorsa preziosa.

Leggi il documento


"Utilizzo Efficiente del Digestato: Monitoraggio degli effetti sulla fertilità del terreno"

Autore: M. Rancati, M. Piombino - Pioneer Hi-Bred Italia

IN SINTESI: Il digestato è ormai riconosciuto come sottoprodotto con proprietà agronomiche del tutto assimilabili a quelle dei fertilizzanti di sintesi in commercio, quindi da considerare come un "fertilizzante rinnovabile"

Leggi il documento


"Sviluppo e monitoraggio delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica"

Autore: C. Lato - GSE

IN SINTESI: Lo sviluppo integrato dell’efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
e delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
è di cruciale importanza al fine del raggiungimento dei rispettivi obiettivi nazionali. La sostenibilità economica degli interventi previsti per lo sviluppo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili è un punto cardine fondamentale della politica energetica, ambientale e industriale dell’Italia. La crescita del settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica deve essere perseguita preferendo le tecnologie con maggiori ricadute sulla filiera economica nazionale e/o con forti potenziali per l’internazionalizzazione dell’industria nazionale. Le PA devono svolgere un ruolo esemplare attivando interventi, sul proprio patrimonio immobiliare, di miglioramento dell'efficienza energetica per liberare risorse economiche nonché per promuovere la consapevolezza dei cittadini e delle imprese verso la sostenibilità energetico-ambientale.

Leggi il documento


"Rapporto Annuale 2013: Prezzi e Mercato Energetico"

Autore: AEEG-Autorità per l'EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
Elettica, il Gas e il Sistema Idrico

IN SINTESI: Relazione annuale sullo stato dei servizi e sulla'attività svolta. Prezzi ed il Mercato del Gas, dell'Energia ElettricaEnergia Elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
e del Sistema Idrico in Italia analisi dal 2011 al 2013.

 

Leggi il documento


"Clima ed Energia, le priorità per l'Europa: la via da seguire"

Autore: J.M. Barrorso, Presidente della Commissione Europea, Consiglio dell'Unione Europea

IN SINTESI: Presentazione al Consiglio dell'Unione Europea a proposito degli obbiettivi per il 2020 in materia di EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e Sostenibilità Ambientale ed Energetica. (Inglese)

Leggi il documento


"Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale. Audizione alla Commissione Attività Produttive della Camera"

Autore: Nando Pasquali - GSE

IN SINTESI: L’Italia è vincolata dalla Direttiva 2009/28/CE a raggiungere al 2020 il 17% della quota di consumi finali coperti mediante le rinnovabili. Il secondo Rapporto intermedio di aggiornamento del PAN (2° Progress Report 2013), elaborato dal GSE a supporto di MSE, conferma le indicazioni della SEN, per la quale, entro il 2020, la quota di consumi finali coperti mediante le rinnovabili potrebbe raggiungere il 19%, superando l’obiettivo vincolante.

Leggi il documento


"Strategia Energetica Nazionale - Marzo 2013"

Ministero dello Sviluppo Economico - Marzo 2013

IN SINTESI: Dopo ampia consultazione pubblica, al via la Strategia Energetica Nazionale.
Riduzione dei costi energetici, pieno raggiungimento e superamento di tutti gli obiettivi europei in materia ambientale, maggiore sicurezza di approvvigionamentoapprovvigionamento
Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
e sviluppo industriale del settore energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
.
Sono questi i quattro obiettivi del documento di strategia energetica che il Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corrado Passera, e il Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, hanno approvato tramite Decreto Interministeriale.

>>> Abstract elementi chiave del documento di SEN

Leggi il documento


"Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale - Audizione Unione Petrolifera"

Autore: Ing. Alessandro Gilotti - Presidente Unione Petrolifera - 5marzo 2014

IN SINTESI: Presentazione che illustra i temi emersi durante l'audizione del presidente dell’Unione Petrolifera, Alessandro Gilotti, in Commissione Attività Produttive della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla Strategia energetica nazionale. Affrontati in particolare temi quali la domanda mondiale e in Europa nel periodo 2011-2035, la "ristrutturazione" della raffinazioneraffinazione
Insieme di processi fisico-chimici che consentono di trasformare il petrolio in combustibili con caratteristiche appropriate agli utilizzi finali. La prima fase del procedimento di raffinazione del petrolio greggio è la separazione delle componenti di diverso peso molecolare: quelle più pesanti (che hanno un punto di ebollizione maggiore e che sono destinate alla produzione di oli lubrificanti, cere, ...) rimangono nella parte bassa della colonna di frazionamento, mentre quelle più leggere (tra cui benzina, GPL, jet fuel, ...) risalgono verso l'alto e possono essere facilmente asportate. Successivamente si procede con altri processi (crackingcracking
Processo chimico utilizzato nell'industria di trasformazione petrolifera per convertire le frazioni pesanti del petrolio in frazioni più leggere. Esso consiste nel rompere (dall'inglese crack)  le grosse molecole complesse di idrocarburi ad alta temperatura in presenza di opportuni catalizzatori.
, visbreaking, reforming, ...), con trattamenti di purificazione più o meno complessi e aggiunta di additivi.
in Europa e la situazione italiana.

Leggi il documento


"Biometano. Le tecnologie per la purificazione del biogas: costi e possibilità"

Autore: S. Piccinini - CRPA

IN SINTESI: Per comprendere la tecnica di purificazione del biogasbiogas
Miscela di gas prodotti in seguito ad un processo di digestione anaerobica di materiale organico di origine vegetale e animale. Alcuni batteri provvedono a decomporre il materiale organico, in ambiente privo di ossigeno, producendo una miscela gassosa formata da metano (50÷70%), anidride carbonica (35÷40%) e tracce di altri gas. Le materie prime utilizzabili sono residui agricoli, zootecnici dell'industria agro-alimentare, acque e fanghi reflui.
 per l'up-grading a biometano bisogna comprendere che il biogas necessita di una certa pulizia cioè la rimozione di acqua, H2S e tracce di contaminanti indesiderati (polveri, silossani, ammoniaca…), poi gli impianti di UpgradingUpgrading
Insieme di processi chimico-fisici che hanno l'obiettivo di migliorare la qualità delle materie prime (per esempio carbone, petrolio, ecc...).
rimuovono la CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

per raggiungere gli standard qualitativi richiesti dalla rete del gas e gli usi come biocombustibile; il Biometano quindi non è altro che biogas raffinato pronto per essere immesso nella rete di distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
 o per l’uso come biocombustibile.

Leggi il documento


"Progetto di disciplina in materia di aiuti a favore dell'ambiente e dell'energia 2014-2020"

Autore: Commissione Europea

IN SINTESI: La Commissione ha definito i criteri per valutare la compatibilità degli aiuti di Stato per la tutela ambientale nella disciplina comunitaria degli aiuti di Stato per la tutela ambientale. Inoltre, un certo numero di categorie di misure di sostegno ambientale sono esenti dall'obbligo di notificazione preventiva se rispettano le condizioni definite nel regolamento generale di esenzione per categoria.

Leggi il documento


"Cogenerazione-Gestione delle risorse: Energia "

Autore: F. Melino, Universiotà di Bologna

IN SINTESI: Presentazione esplicativa sulla cogenerazionecogenerazione
Processo di produzione congiunta di energia elettrica e calore utile, in cascata, che può essere impiegato per scopi industriali (calore di processo) o per il teleriscaldamento. La cogenerazione comporta un sensibile risparmio di energia primaria rispetto alla produzione separata di elettricità a calore.
quale sistema di produzione combinata, in un unico processo, di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
/meccanica e calore. Esempli, Richiami normativi ed economici.

Leggi il documento


Proiezioni al 2035: Andamento Globale dell'Energia

Autore: BP-BritishPetroleum

IN SINTESI: Proiezioni, andamento, tendenze al 2035 - Combustibili, Gas NaturaleGas Naturale
Idrocarburo che ha un'origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un'alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
, CarboneCarbone
Il carbone è una roccia sedimentaria composta prevalentemente da carbonio, idrogeno e ossigeno. La sua origine, risalente a circa 300 milioni di anni fa, deriva dal deposito e dalla stratificazione di vegetali preistorici originariamente accumulatisi nelle paludi. Questo materiale organico nel corso delle ere geologiche ha subito delle trasformazioni chimico-fisiche sotto alte temperature e pressioni. Attraverso il lungo processo di carbonizzazione questo fossile può evolvere dallo stato di torba a quello di antracite, assumendo differenti caratteristiche che ne determinano il campo d'impiego.
I carboni di formazione relativamente più recente (ovvero di basso rango) sono caratterizzati da un'elevata umidità e da un minore contenuto di carbonio, quindi sono 'energeticamente' più poveri, mentre quelli di rango più elevato hanno al contrario umidità minore e maggiore contenuto di carbonio.
ed altri combustibili (Inglese)

 

Leggi il documento


"Wind in power | 2013 European statistics"

Autore: EWEA - European Wind Energy Association - Febbraio 2014

IN SINTESI: Il Report EWEA del febbraio 2014 offre una panoramica dell'andamento del mercato e dell'industria eolica per l'anno 2013: potenzapotenza
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
cumulata e nuove installazioni onshore, trend finanziario e prospettive futurefuture
Contratto a termine standardizzato, stipulato all'interno di un mercato regolamentato, in cui chi lo sottoscrive si prende l'obbligo di acquistare o vendere un determinato bene ad una data e prezzo prefissati.
, quota di produzione elettrica da fonte eolica onshore. (Inglese)

Leggi il documento


Guida MCE “Solare Termico e Geotermia”

Autore: MCE - Mostra Convegno Expocomfort - 2014

IN SINTESI: Nella Guida “Solare Termico e GeotermiaGeotermia
È una forma di energia termica accumulata nelle profondità terrestri grazie al flusso di calore proveniente dal mantello e dal nucleo del pianeta. Lo sfruttamento dell'energia geotermica avviene soltanto in zone particolari dove questo fenomeno è particolarmente attivo (per esempio in prossimità di vulcani, geyser, soffioni, ecc...). Essa trova impiego sia nella produzione di energia elettrica che nella produzione di calore per usi industriali o civili (geotermia a bassa entalpia).
” tutte le dritte per produrre acqua calda, riscaldare la casa nei mesi invernali e raffrescarla nei mesi estivi all'insegna dell'efficienza e del risparmio energeticorisparmio energetico
Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
.

Leggi il documento


"Quadro per le politiche dell'energia e del clima, periodo 2020-2030"

Autore: Commissione Europea

IN SINTESI: Comunicazione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato ERconomico e Sociale e al Comitato delle Regioni a proposito del quadro per le politiche dell’energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e del clima per il periodo dal 2020 al 2030. Il quadro politico per il 2030 dovrebbe basarsi sul pieno conseguimento degli obiettivi 20-20-20, oltre che ad altri aspetti. 

versione in inglese - bozza

Leggi il documento


 

Pagina 6 di 40: [Prec] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [Succ] [10>>] [20>>]

Innovazione: L'IoT per la progettazione intelligente di Smart City e Smart Spaces13/09/2018
Innovazione: L'IoT per la progettazione intelligente di Smart City e Smart Spaces

Smart City e Smart Spaces: la progettazione intelligente parte dall’IoT Se ne parla a ILLUMINOTRONICA, dal 29 novembre all’1 dicembre a...Leggi tutto

Efficienza energetica: Un manifesto per lo sviluppo in Italia13/09/2018
Efficienza energetica: Un manifesto per lo sviluppo in Italia

Il FIRE ha redatto il Manifesto per lo sviluppo dell'efficienza energetica Il suo contenuto evidenzia ed illustra come l'efficienza energetica...Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics20/06/2018
Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics

Uno dei principali elementi su cui si gioca la concorrenza tra aziende è l’innovazione. In termini di efficienza energetica, quali sono le...

Leggi tuttoArchivio

Modello, struttura e processi dell'economia circolare

L'economia circolare prende spunto dai meccanismi di retroazione (non lineari) che contraddistinguono i sistemi viventi e assume che i sistemi...

Guarda

Internet of Things: La Top 7 dei progetti piu' rivoluzionari

Internet of Things è un neologismo riferito all'estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti. Introdotto da Kevin Ashton,...

GuardaVideo per argomento

Quanto ne sai su
Generazione termica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

"Tutto Bio 2014""Tutto Bio 2014"

Annuario del Biologico
"Tema dell'anno "Io? Lavoro nel bio" - Venti esperienze coraggiose, innovative, emblematiche, per rappresentare il...

Leggi tuttoLetture per argomento

29/11/2018 - 01/12/2018 - Bologna - Illuminotronica 2018: Home&Urban technology EXPO

ILLUMINOTRONICA 2018: l’evoluzione di un progetto

Nuove date - dal 29 novembre al 1 dicembre - e una nuova sede - Fiera di Bologna -
per l’unica mostra convegno dedicata alle tecnologie Home & Urban

Milano, 25 Gennaio 2018 - Il cambiamento è crescita! Soprattutto se va in una direzione di...

Leggi tuttoEventi per settore
Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti