HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

"Storie di ordinaria energia" Episodio 2: il frigorifero

Storie di ordinaria energia | Una carrellata di racconti che con umorismo e ironia mettono in luce le debolezze umane del nostro rapporto con l'energia.

"Storie di ordinaria energia": il frigoriferoOn-line il secondo episodio della serie "Storie di ordinaria energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
", una carrellata di racconti che con umorismo e ironia mettono in luce le debolezze umane del nostro rapporto quotidiano con l'efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
.

Buona lettura!


Chapter II - IL FRIGORIFERO

Autore
Antonio Disi, napoletano, ricercatore all’Enea. Studioso dell’efficienza energetica e delle umane debolezze che la accompagnano.
Ama sperimentare nuovi linguaggi per raggiungere il grande pubblico.
Sogna di fare il sindaco di Kyoto.

Mia moglie ha scambiato il nostro frigorifero per un televisore. Sosta pensierosa, a porte aperte, ammirandone il contenuto in attesa forse di visualizzare un’idea per la cena di stasera. Insinua il suo sguardo fra i ripiani a caccia di qualcosa di interessante, forse un talk show o una fiction sui Carabinieri. Intanto il contatore, chiuso nel sottoscala, gode annotando implacabile i consumi fino all’ultimo wattora.
‘Ma il frigo non era di classe A++?‘ mi chiede stupita, reagendo piccata al mio ennesimo rimprovero e mostrandomi fiera l’etichetta colorata che fa bella mostra di se sulla porta dell’elettrodomestico.

Cerco di riportarle alla memoria le mie interminabili e feroci discussioni col suo architetto di fiducia, per posizionare il frigo almeno a dieci centimetri dal muro e nella zona più fresca della stanza, lontano dal forno o dal termosifone. Richiesta che non avrebbe certo turbato l’equilibrio artistico della cucina progettata dal novello Brunelleschi, consentendo all’elettrodomestico di fare bene il proprio lavoro.

Oppure l’embargo imposto a mia madre, durante le sue visite di cortesia, di evitare lo shopping furibondo al mercato rionale per riempire la dispensa ed il frigorifero di ogni ben di Dio, addossando il cibo alle pareti e riducendo la circolazione d’aria. Per non parlare della scodella di crema catalana fumante che avevo trovato chiusa in frigo a raffreddare, destinata al nipote diciottenne che faceva fatica a soffiarci sopra, povera gioia.

Tutte accortezze, le spiego, che dipendono da noi e non dalla tecnologia e che consentirebbero, insieme ad un’attenta manutenzione, di allungare la vita di frigoriferi e congelatori, mantenendoli in perfetta forma e risparmiando un po' di energia. Come dire: ‘prevenire è meglio che curare!’

Lei mi guarda e ride sardonica. Starà forse cercando il telecomando?


E se ti è piaciuto questo episodio, cosa aspetti! Leggine subito un altro!

Storie di ordinaria energia_ Episodio 1: Il cronotermostato

Data: 29/10/2015

Aggiungi il tuo Commento

Ti potrebbe interessare anche...

"Storie di ordinaria energia" "Storie di ordinaria energia"

"Quattro lampadine?" sbottò Caterina. "Noi ci siamo comprati un frigorifero americano, gruosso gruosso che ancora stiamo pagando a rate. Tiene due porte che le potrebbe aprire il Papa al prossimo Giubileo. Di classe...

Scopri tutte le letture consigliate

Energia: In arrivo le nuove etichette per gli elettrodomestici09/08/2017
Energia: In arrivo le nuove etichette per gli elettrodomestici

E’ in arrivo per gli elettrodomestici una nuova etichetta energetica uniforme con classi dalla A alla G. La classificazione dell’efficienza...

Leggi tutto

Certificati: In quali casi è obbligatoria la Certificazione APE?25/07/2017
Certificati: In quali casi è obbligatoria la Certificazione APE?

Quando serve l’APE e quando invece non è obbligatorio? Questo documento fornisce delle informazioni in merito alle prestazioni energetiche di un...

Leggi tuttoArchivio

L'Italia si sta adeguando alla normativa europea sull'efficienza energetica? 05/07/2016
L'Italia si sta adeguando alla normativa europea sull'efficienza energetica?

Nel corso dell'intervista con l'Ing. Nino Di Franco, Vice Direttore Unità Tecnica per l'Efficienza Energetica dell'ENEA, abbiamo discusso di quale...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Elettrodomestici?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti