HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Settore idrico: criticità, opportunità e governance / Smart meter e comunicazione dati

Settore idrico: criticità, opportunità e governance / Smart meter e comunicazione dati

Settore idrico: criticità, opportunità e governance / Smart meter e comunicazione dati

H-FARM | VIA SILE 4 | RONCADE (TREVISO)

31 maggio 2017 - ore 09:30 - 16:30

 

Settore idrico - Criticità, opportunità e governance
Il punto della situazione su infrastrutture, sanzioni e “possibilità” d’innovazione

Mattina
Il sistema idrico in Italia oscilla fra spinte modernizzatrici, profonde trasformazioni sul piano regolatorio e antiche e irrisolte criticità.
I problemi più gravi e urgenti riguardano il mancato ammodernamento delle infrastrutture di rete, la costruzione di depuratori, il collettamento: la solo dispersione di risorsa idrica raggiunge una media del 38% (ISTAT 2017). Carenze strutturali e mancati adeguamenti contribuiscono all’apertura di sempre nuove infrazioni da parte delle autorità di Bruxelles nei confronti del nostro Paese.
Il settore necessita sia di ingenti investimenti che vengono quantificati in oltre 65 miliardi di euro nei prossimi trenta anni, sia di una governance chiara, come già oggi avviene grazie all’approvazione di norme atte a favorire le aggregazioni fra i gestori.
Una risposta ai problemi può giungere dall’uso di tecnologie innovative come, e in particolare, un sistema di misura affidabile, in grado di efficientare i processi di gestione e pianificazione delle attività.
Spesso si assiste a un duplice approccio, da un lato quello “riduzionista” di chi vuole ridimensionare o sdrammatizzare le criticità, dall’altro quello eccessivamente “allarmista” o “catastrofista”. Il momento è delicato e la presa di coscienza delle problematiche (e delle possibili soluzioni) diviene fondamentale per mettere in atto quella strategia complessiva necessaria allo sviluppo armonico del sistema idrico.


AEEGSI – Smart meter e sviluppo di un sistema di comunicazione dei dati relativi alle utenze domestiche. Tavola rotonda

Pomeriggio
Di recente l’AEEGSI ha prodotto una memoria (30/3/2017) per l’audizione presso le commissioni Finanze ed Attività Produttive della Camera dei Deputati. La Memoria, con riferimento alla discussione congiunta delle risoluzioni 7-01170, presentata dall’On. Fragomeli, e 7-01188, presentata dall’On. Crippa, contiene le principali considerazioni dell’Autorità sul quadro complessivo relativo alla rilevazione dei dati di consumo e alla conseguente disponibilità degli stessi, relativamente alle utenze domestiche, con riferimento ai settori del gas naturalegas naturale
Idrocarburo che ha un'origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un'alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
e idrico, considerando anche le possibili evoluzioni derivanti dalla innovazione tecnologica.

L’appuntamento organizzato da EnergiaEnergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
Media in collaborazione con lo Smart Metering Group e Anie CSI diventa occasione per approfondire il documento e fare il punto sullo stato dell’arte dello smartmetering nei relativi settori.

Trasversale ai due ambiti, si pone il tema della sicurezza informatica sia per la gestione delle reti come per quella dei dati.

Località:Roncade (Treviso) - ​Italia

Organizzatore:Energiamedia

Data:

Ti potrebbe interessare anche...

"Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi""Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi"

"Dove inizia l'intelligenza" è un saggio che affronta il tema dell'evoluzione da un sistema energetico centralizzato, a base di combustibili fossili e gestione passiva, verso un sistema Distribuito, Rinnovabile e...

Scopri tutte le letture consigliate

Bollette: E se il futuro del settore energetico si chiamasse  Blockchain?18/04/2018
Bollette: E se il futuro del settore energetico si chiamasse Blockchain?

Il sistema della blockchain è un sistema informatico di natura finanziaria che assicura sicurezza nei processi di transazione, senza la presenza...

Leggi tutto

Energia: Deregolamentare il settore per innovarlo21/03/2018
Energia: Deregolamentare il settore per innovarlo

Abbiamo intervistato Floriano Ceschi (Chief Operative Officer - AGSM) su vari temi che vedono coinvolta direttamente ed indirettamente AGSM,...

Leggi tuttoArchivio

Bollette: Socializzazione delle morosita' in bolletta, facciamo un po' di chiarezza21/03/2018
Bollette: Socializzazione delle morosita' in bolletta, facciamo un po' di chiarezza

Partiamo innanzitutto dalla bolletta di energia e dalla sua ripartizione tra le varie voci per capire quanto incidono sul costo finale per il...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Produzione Energia Elettrica, Fuel Mix?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti