HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

RISPARMIO ENERGETICO - DI NOTTE LUCI SPENTE NEI PARCHI

Nella seconda fase del piano di risparmio sull’illuminazione si interviene al Ferrari e ai Giardini ducali dopo la chiusura. Arletti: “Gradualità e monitoraggio costante”

Con la seconda fase di interventi sull’illuminazione pubblica per realizzare risparmi energetici e un alleggerimento del carico economico per il Comune, si interviene sui parchi solo in modo limitato e quando sono chiusi al pubblico. Come già annunciato, comunque, l’intervento sarà attentamente monitorato per verificarne l’impatto, anche rispetto alla sicurezza.

Lo precisa l’assessorato all’Ambiente ricordando che ai Giardini ducali estensi le luci in questa fase, da lunedì 13 agosto, vengono spente trenta minuti dopo la chiusura dei cancelli, mentre al parco Ferrari lo spegnimento delle torri faro avviene alle 2 di notte, a cancelli chiusi, mentre rimangono comunque accese le luci basse interne al polmone verde. L’intervento al parco Ferrari, inoltre, era già stato attuato senza problemi nelle settimane precedenti al terremoto e viene riproposto ora terminata la fase di emergenza.

Illuminazione spenta a mezzanotte anche nei parcheggi di Grandemilia, Portali, e nell’area Fiera.

L’avvio della seconda fase del piano è stato definito dopo aver valutato positivamente il risparmio energeticorisparmio energetico
Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
ed economico delle iniziative attuate nei mesi scorsi in alcune aree della città sull’illuminazione stradale, con lo spegnimento anticipato di 60 minuti prima dell’alba e l’accensione ritardata di 15 minuti alla sera. Queste iniziative, sommate alla riduzione del 22 per cento del flusso luminoso, nei primi sei mesi di quest’anno hanno fruttato oltre 200 mila euro di risparmio sulla bolletta energetica del Comune.

“E’ ovvio che non ci sono tagli di bilancio che non determinano conseguenze – precisa l’assessore all’Ambiente Simona Arletti – ed è proprio per questo che ci stiamo muovendo con gradualità valutando attentamente gli effetti di ogni intervento. Il monitoraggio è costante e i risultati saranno valutati sotto ogni profilo, non solo rispetto ai benefici economici. La riduzione dei costi si è resa necessaria per salvaguardare altre voci di bilancio, giudicate prioritarie, a partire dai servizi primari di welfare. Ci siamo concentrati sulla riduzione del flusso luminoso e sul risparmio di ore di illuminazione e, dopo la verifica dei risultati rispetto alle iniziative attuate, individueremo altre possibili aree su cui effettuare riduzioni di spesa, compresa – annuncia l’assessore Arletti – quella già programmata di progressiva sostituzione delle attuali lampade al sodio, pur efficienti, con nuove lampade a led che garantiscono costi minori”.

Fonte: Comune di Modena

Data: 14/08/2012

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Storie di ordinaria energia" "Storie di ordinaria energia"

"Quattro lampadine?" sbottò Caterina. "Noi ci siamo comprati un frigorifero americano, gruosso gruosso che ancora stiamo pagando a rate. Tiene due porte che le potrebbe aprire il Papa al prossimo Giubileo. Di classe...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 201827/06/2018
Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 2018

Efficienza energetica: nel 2017 investiti 3,7 mld per riqualificazione energetica  Il 7° Rapporto Annuale sull'Efficienza Energetica dell'Enea...Leggi tutto

Climatizzazione: Mega installazione di 50.000 raffrescatori per i pellegrini diretti a La Mecca21/05/2018
Climatizzazione: Mega installazione di 50.000 raffrescatori per i pellegrini diretti a La Mecca

Una mega installazione di 50.000 raffrescatori per i pellegrini diretti a La Mecca Nella mega tendopoli di Mina, meta di milioni di pellegrini...Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: Come si diventa il primo retailer della GDO ad ottenere la certificazione ISO 5000121/03/2018
Efficienza energetica: Come si diventa il primo retailer della GDO ad ottenere la certificazione ISO 50001

Carrefour è il primo operatore della GDO in Italia ad aver ricevuto la certificazione di conformità alla norma ISO 50001; che politiche e modelli...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Illuminazione pubblica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti