HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Enel per le smart cities in Italia

Rinnovabili e smart grids, domotica e mobilità elettrica. I progetti Enel in collaborazione con imprese, amministrazioni e istituzioni locali nell'ambito del programma smart cities dell’Ue.

Enel è il partner tecnologico italiano nell'ambito del progetto Ue per rendere più “intelligenti” le nostre città: un ruolo di grande attualità, come ha confermato l'Unione europea, che recentemente ha quasi quadruplicato i fondi stanziati per il progetto, portandoli a 365 milioni di euro.

Il 68% dei cittadini europei vive nelle aree urbane. Puntare sulle smart cities significa dunque avere a cuore il futuro dell’ambiente in cui viviamo.

Per rendere le città meno inquinanti, più efficienti e in definitiva più vivibili, il progetto smart cities ha individuato alcuni settori cruciali: reti elettriche "intelligenti" (smart grids), integrazione delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
, illuminazione pubblica, edifici intelligenti, mobilità elettrica
.

Ciascuno di questi settori può consentire sostanziali benefici: per esempio con l'illuminazione pubblica e gli edifici intelligenti si può arrivare a un risparmio di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
del 50%, e con i veicoli elettrici si possono ridurre del 40% le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti.

In Italia, Enel è impegnata su tutti questi fronti, in collaborazione con le amministrazioni e sitituzioni locali. E progetti sono in corso nelle città di Bologna, Genova, Bari, Torino e Pisa.

La zona di Forlì-Cesena è protagonista nel campo dell'integrazione delle fonti rinnovabili, grazie a un sistema di controllo avanzato basato su una connessione a banda larga e a un sistema sperimentale di accumulo dell'energia nell'ambito del progetto GRID4EU.

Ad Isernia è in fase avanzata di realizzazione uno dei maggiori progetti europei per lo sviluppo di smart grids, mentre Enel DistribuzioneDistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
, in occasione dell’Expo 2015, installerà a Milano alcune delle più moderne tecnologie, creando una rete intelligente e un’illuminazione pubblica a led, ad alto valore innovativo.

Infine, per quanto riguarda il trasporto elettrico, Enel ha avviato già dal 2010 il progetto pilota E-Mobility  nelle aree di Roma, Milano e Pisa, seguito da un'iniziativa più vasta, urbana ed extraurbana, in Emilia-Romagna.

Fonte: ENEL, 11/09/2012

Data: 11/09/2012

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Green computing e e-commerce sostenibile. Un piccolo viaggio negli impatti ambientali della rete""Green computing e e-commerce sostenibile. Un piccolo viaggio negli impatti ambientali della rete"

Un viaggio all'interno del green computing, una branca di studi dell'informatica che si occupa della ricerca di tecnologie a ridotto o del tutto assente impatto ambientale. In un'epoca in cui tutto diventa digitale,...

Scopri tutte le letture consigliate

Energia: La transizione energetica dell'Italia tra fonti fossili e "costi nascosti" delle rinnovabili18/04/2018
Energia: La transizione energetica dell'Italia tra fonti fossili e "costi nascosti" delle rinnovabili

Alessandro Clerici (Presidente Onorario WEC e FAST) ci espone le proprie riflessioni in merito alla tematica della transizione energetica, che...

Leggi tutto

Mobilita' elettrica: Tiro a bersaglio sullo scenario italiano, facciamo un po' di chiarezza18/04/2018
Mobilita' elettrica: Tiro a bersaglio sullo scenario italiano, facciamo un po' di chiarezza

Nino di Franco (Vice Responsabile Unità Tecnica per l'Efficienza Energetica - ENEA) ha commentato per noi lo scenario italiano della mobilità...

Leggi tuttoArchivio

Mobilita' sostenibile: 4 operatori a confronto su presente e futuro del settore30/01/2018
Mobilita' sostenibile: 4 operatori a confronto su presente e futuro del settore

Il ricorso a soluzioni di mobilità sostenibile sta trovando ampio riscontro nelle principali città italiane; Milano, Torino, Roma, Firenze hanno...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Incentivi al settore dei trasporti?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti