HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

UNA FACCIATA INTELLIGENTE PER RAFFRESCARE TUTTA LA CASA: ACTIVE FACADE

Dopo le reti intelligenti e le smart citysmart city
Espressione dall'inglese che significa "Città Intelligente" ed indica, in senso lato, un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, spaziando dal settore prettamente energetico a quello della gestione, smaltimento e riciclo dei rifiuti. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, grazie anche all'impiego diffuso e innovativo delle TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione), in particolare nei campi della comunicazione, della mobilità, dell'ambiente e dell'efficienza energetica.
avremo anche le facciate intelligenti.

Due giovani architetti catalani Adrià Escolano e Maria Ubach del Barcelona Institute of Architecture hanno sviluppato un prototipo di un involucro attivo per gli edifici situati nelle zone climatiche calde e secche tipiche del Mediterraneo.

Si tratta di una soluzione intrigante che abbina il gusto dell’architettura contemporanea a tecniche adattive di risparmio energeticorisparmio energetico
Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
. Un sistema intelligente in quanto in grado di reagire autonomamente agli agenti atmosferici esterni.

La facciata è costituita da contenitori plastici di dimensione 90x30x25 cm ben sigillati e fissati su un telaio di acciaio. Ogni elemento contiene liquidi di diverso colore, fornendo così spunti fantasiosi alle esigenze estetiche (particolarmente sentite a Barcellona!).

Fin qui nulla di eccezionale.

L’idea - semplice e geniale al tempo stesso - è di far ruotare questi elementi in modo da creare una ventilazione naturale verso gli appartamenti che si affacciano sul cortile interno.

La rotazione di ciascun elemento è causata dall’evaporazione del liquido e dal conseguente spostamento del suo baricentro rispetto all’asse a cui è fissato, alla ricerca di un nuovo equilibrio. Si creano così aperture che favoriscono la ventilazione naturale.

All’abbassarsi della temperatura il liquido si raffredda nuovamente ed il contenitore plastico torna alla sua iniziale configurazione.

Determinante è ovviamente un forte irraggiamentoirraggiamento
Meccanismo di trasmissione del calore per mezzo di onde elettromagnetiche. A differenza della conduzione e della convezione, l'irraggiamento può anche avvenire nel vuoto (è così che si propaga il calore dal Sole alla Terra).  Tutti i corpi emettono delle radiazioni perché tutti i corpi possiedono una determinata temperatura; tuttavia l'entità dello scambio termico dipende dalla natura dei corpi, dalla loro reciproca posizione, dall'eventuale assorbimento del mezzo interposto e dalla temperatura delle loro superfici. La quantità di calore emessa da un corpo per irraggiamento, infatti, è proporzionale alla quarta potenza della temperatura. Questo significa che al crescere della temperatura l'irraggiamento diventa il meccanismo di conduzione del calore preponderante, rispetto alla conduzione e alla convezione.
. Il sistema si propone come una versione moderna delle tipiche corti interne vetrate di Barcellona concepite anche per raffrescare le unità abitative nei momenti di massima calura.

Un sistema performante e flessibile. Forse difficile da replicare in larga scala ma un altro passo verso la ricerca di soluzioni efficienti ed ecocompatibili per il raffrescamento dei nostri edifici.

Video

Redazione
Orizzontenergia.it

Data: 04/04/2013

Aggiungi il tuo Commento

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Le energie rinnovabili nella climatizzazione""Le energie rinnovabili nella climatizzazione"

L'uso dell'energia nella nostra società è un bisogno ineluttabile e che non si può ragionevolmente pensare di poter ridurre. Quello che si può fare è, però, sostituire l'energia fossile (gas, gasolio, carbone)...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 201827/06/2018
Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 2018

Efficienza energetica: nel 2017 investiti 3,7 mld per riqualificazione energetica  Il 7° Rapporto Annuale sull'Efficienza Energetica dell'Enea...Leggi tutto

Innovazione: La crescita del mercato IoT italiano passa anche dal networking13/06/2018
Innovazione: La crescita del mercato IoT italiano passa anche dal networking

Elena Baronchelli, General Manager di Tecno e Direttore Generale di ILLUMINOTRONICA, ha discusso con noi della trasformazione a cui stiamo...

Leggi tuttoArchivio

Energia: Cosa ci si attende dal meccanismo del capacity market21/03/2018
Energia: Cosa ci si attende dal meccanismo del capacity market

Nel quadro della riforma britannica del mercato elettrico, nel 2013 venne introdotto il mercato della capacità. Per ottenere che gli operatori...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
I nostri convegni?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti