HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Legambiente - Assoelettrica è scontro sugli incentivi alle fonti fossili


"Grande è la delusione che ci viene a guardare le scelte politiche della maggioranza, che nella legge di stabilità si trasformano, nel settore elettrico, nell'ennesimo regalo alle fonti fossili, a danno delle rinnovabili", ha dichiarato il Presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza nel suo intervento. "Non si vuole capire che il sistema elettrico italiano è già cambiato, che enormi possibilità di sviluppo per il lavoro, per la riqualificazione urbana, per la produzione distribuita di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
possono venire da una politica lungimirante che sappia dove sta andando lo sviluppo dei sistemi energetici italiani. Si continua a pensare che il compito della politica sia quello di garantire il sistema elettrico del secolo scorso ed i suoi attori. Per questo chiediamo la cancellazione del comma 99 dal maxi emendamento della Legge di Stabilità, che prevede di togliere risorse alle rinnovabili per dare alle fonti fossili. Da questo Forum lanciamo un presidio per la prossima settimana davanti al Parlamento per ottenere un cambiamento reale nella politica energetica del paese. Le proposte ci sono, le abbiamo presentate in occasione della manifestazione Italiarinnovabile, che abbiamo tenuto a Roma il 26 ottobre scorso
”.

Il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, intervenuto poco dopo, ha dichiarato di condividere il disappunto espresso da Legambiente e di ritenere necessario un emendamento che modifichi la norma nel passaggio alla Camera perché è giusto ridurre gli incentivi alle fonti fossili e respingere l’attacco alle rinnovabili presente nella legge di stabilità appena approvata dal Senato.

Il ministro Orlando, rispondendo direttamente al presidente di Legambiente, si è quindi dichiarato disponibile a partecipare a un confronto pubblico sugli incentivi alle fonti fossili e sulle politiche energetiche nel Paese. Invito rivolto anche al ministro Zanonato, per ora ancora senza risposta.

Fonte: Legambiente

Data: 28/11/2013

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

The Political Economy of Clean Energy TransitionsThe Political Economy of Clean Energy Transitions

“L’economia politica delle transizioni energetiche pulite"
Esplora l’era di sperimentazione politica senza precedenti seguita alla COP21, forza trainante per una transizione verso un’energia pulita. Un compendio di...

Scopri tutte le letture consigliate

Detrazioni fiscali: Online il portale ENEA per richiedere detrazioni del 50% per ristrutturazioni edilizie21/11/2018
Detrazioni fiscali: Online il portale ENEA per richiedere detrazioni del 50% per ristrutturazioni edilizie

Online il portale per richiedere le detrazioni fiscali del 50% - Bonus casa E' stato presentato oggi il nuovo portale per richiedere le...Leggi tutto

Bollette: In aumento i prezzi di energia elettrica e gas ad Ottobre28/09/2018
Bollette: In aumento i prezzi di energia elettrica e gas ad Ottobre

Bollette: Rialzo dei prezzi di energia elettrica e gas a partire da Ottobre ARERA ha annunciato che ad Ottobre i prezzi di energia elettrica e...Leggi tuttoArchivio

Energia: La transizione energetica dell'Italia tra fonti fossili e "costi nascosti" delle rinnovabili25/05/2018
Energia: La transizione energetica dell'Italia tra fonti fossili e "costi nascosti" delle rinnovabili

La transizione energetica è una tematica di rilevanza che può far evolvere la nostra società mettendole a disposizione un ambiente più vivibile...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Politica energetica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti