HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Teleriscaldamento e Teleraffrescamento: prorogato al 1° febbraio 2016 il termine per comunicare le tariffe all'AEEGSI

In seguito a richiesta di Fiper, Airu e Utilitalia, viene posticipata di un mese la scadenza per la comunicazione all’Autorità dei prezzi e delle tariffe per teleriscaldamentoteleriscaldamento
Sistema che consente di distribuire calore presso le utenze, a partire da una centrale di produzione (per esempio centrale di cogonerazione, termovalorizzatore, ecc...). Il calore viene trasportato sotto forma di acqua calda o vapore all'interno di condotti interrati e può servire per riscaldare gli ambienti oppure per produrre acqua calda sanitaria. Nelle abitazioni servite dal teleriscaldamento la caldaia viene sostituita da uno scambiatore di calore, consentendo una diminuzione delle emissioni e un risparmio di combustibile.
e teleraffrescamento.

Le Associazioni firmatarie della richiesta di proroga hanno dimostrato le diverse difficoltà legate alla presentazione delle informazioni necessarie entro e non oltre il 10 Gennaio 2016.

Teleriscaldamento e TeleraffrescamentoSecondo quanto riportato dalla deliberazione 578/2015/R/tlr, al comma 1, articolo 2 dell’allegato A, tutti i soggetti che “cedono calore, freddo e/o acqua calda sanitaria all’utenza nel settore del teleriscaldamento e del teleraffrescamento” devono trasmettere all’AEEGSI la documentazione relativa ai dati sulle modalità di determinazione, aggiornamento e comunicazione dei prezzi e delle tariffe praticati all’utenza.

La trasmissionetrasmissione
Attività di trasporto dell'elettricità sulla rete a partire dai centri di produzione sino ai centri di utilizzo. Il maggiore proprietario della rete di trasmissione nazionale dell'energia elettrica ad alta tensione è Terna.
dei dati dovrà avvenire tramite il protocollo informatico “Anagrafica Operatori”.

Fonte: FIPER

Data: 05/01/2016

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"105 Buone pratiche di efficienza energetica Made in Italy""105 Buone pratiche di efficienza energetica Made in Italy"

L’efficienza energetica è uno degli assi portanti delle politiche europee di sviluppo economico, ed è considerata uno degli elementi centrali per delineare il futuro sostenibile dell’UE. Nel nostro paese, nonostante...

Scopri tutte le letture consigliate

Politica energetica: Competitività, ambiente e sicurezza le basi della SEN16/05/2017
Politica energetica: Competitività, ambiente e sicurezza le basi della SEN

La bozza del piano di Strategia Energetica Nazionale è finalmente stata resa pubblica dopo un lungo percorso che ha compreso la consultazione di...

Leggi tutto

Certificati bianchi: I nuovi ambiziosi obiettivi e le principali novita' 16/05/2017
Certificati bianchi: I nuovi ambiziosi obiettivi e le principali novita'

Il MiSE con il D.M. pubblicato l'11 Gennaio 2017, ha decretato gli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico mediante il meccanismo...

Leggi tuttoArchivio

Come opera una ESCo sul mercato italiano. Storia e prospettive05/07/2016
Come opera una ESCo sul mercato italiano. Storia e prospettive

Abbiamo discusso con l'Ing. Giacomo Cantarella, Business Unit Service Industry Manager presso Yousave S.p.A. (Innowatio Group), su evoluzione e...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Efficienza & Risparmio?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti