HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

NEC E ENEL INSIEME PER LO SVILUPPO DELLE SMART GRIDS

Le due aziende avvieranno un progetto pilota per la sperimentazione di soluzioni basate su batterie agli ioni di litio, sviluppate da NEC e applicate alla rete di distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
di Enel. L'accordo, firmato alla presenza del Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Stefano Saglia, include anche altre tecnologie comprese nell'ambito dei progetti per le Smart CitySmart City
Espressione dall'inglese che significa "Città Intelligente" ed indica, in senso lato, un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, spaziando dal settore prettamente energetico a quello della gestione, smaltimento e riciclo dei rifiuti. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, grazie anche all'impiego diffuso e innovativo delle TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione), in particolare nei campi della comunicazione, della mobilità, dell'ambiente e dell'efficienza energetica.
.

 

Roma - Tokyo, 20 aprile 2011 - NEC Corporation, azienda leader nell'ambito delle soluzioni di rete, comunicazione e IT, ed Enel Distribuzione, società che gestisce la rete di distribuzione di Enel, hanno raggiunto un accordo di partnership strategica finalizzata allo sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni nell'ambito delle Smart Grids. Grazie a questa collaborazione, Enel Distribuzione e NEC lavoreranno congiuntamente allo studio e all'implementazione di soluzioni avanzate per le Smart Grids, e, in particolare, allo stoccaggiostoccaggio
Attività di raccolta e deposito di una determinata risorsa. 
di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
("Energy StorageEnergy Storage
Immagazzinamento dell'energia (o stoccaggio dell'energia), consiste in una serie di tecniche e processi che permettono di concentrare su supporti diversi, differenti forme di energia per essere utilizzate successivamente. Un dispositivo che accumula energia è chiamato talvolta accumulatore. Tutte le forme di energia sono energie potenziali oppure energie cinetiche. I sistemi di stoccaggio in uso commerciale oggi possono essere classificabili in meccanici, elettrici, chimici, biologici, termici e nucleari. Lo stoccaggio di energia, come processo naturale, non è un tecnica o processo di recentissima scoperta. Finora, lo stoccaggio da impianti idroelettrici con pompaggio dell’acqua era sembrata l’unica via percorribile per l’immagazzinamento di grandi quantità di energia, ma gli sviluppi recenti nelle tecnologie degli accumulatori hanno aperto la strada a soluzioni come le batterie ad accumulo che consentono l’integrazione efficiente della energia da fonti rinnovabili generata intermittentemente.

"). Le due aziende avvieranno al più presto un progetto pilota, inizialmente in Italia, per la sperimentazione di soluzioni basate su batterie agli ioni di litio, sviluppate da NEC e applicate alla rete di distribuzione di Enel. Nell'ambito dell'accordo, le due aziende si avvarranno delle rispettive risorse tecnologiche e operative al fine di valutare congiuntamente diverse soluzioni per Smart GridSmart Grid
Trattasi di una rete di informazione che affianca la rete di distribuzione elettrica e gestisce la rete elettrica in maniera "intelligente" sotto vari aspetti o funzionalità ovvero in maniera efficiente per la distribuzione di energia elettrica evitando sprechi energetici, sovraccarichi e cadute di tensione elettrica. Ciò avviene attraverso un sistema fortemente ottimizzato per il trasporto e diffusione della stessa, dove gli eventuali surplus di energia di alcune zone vengono redistribuiti, in modo dinamico ed in tempo reale, in altre aree oppure regolando costantemente il dispacciamento tra centrali di autoproduzione elettrica da fonti rinnovabili della rete di distribuzione (generazione distribuita) con le centrali elettriche della rete di trasmissione (produzione centralizzata).
e Smart City.

La partnership si avvarrà in particolare dell'esperienza di NEC nel campo dei sistemi intelligenti di raccolta e stoccaggio di energia. L'accordo è stato firmato alla presenza del Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Stefano Saglia, attivamente impegnato nello sviluppo di collaborazioni strategiche con aziende italiane nel campo delle Smart Grid e recentemente nella valutazione di possibili opportunità di collaborazione tra il Governo italiano e NEC Corporation. Junji Yasui, Executive Vice President e Membro del Consiglio di Amministrazione di NEC ha così commentato l'accordo: "NEC intende sviluppare le sue attività in ambito Smart Grids come leva strategica per un'espansione globale delle attività dell'azienda nel settore dell'energia, sfruttando le competenze chiave sviluppate al proprio interno negli ultimi decenni. Riteniamo che la leadership di Enel Distribuzione nel settore di riferimento, così come le sue comprovate capacità nell'impiego efficace di tecnologie Smart Grids, rappresentino un importante fattore per il nostro successo comune. Tali tecnologie contribuiranno inoltre ad aiutare il Giappone a superare le conseguenze dei disastri naturali che lo hanno colpito di recente grazie, ad esempio, allo studio di sistemi intelligenti per un utilizzo sicuro dell'energia".

Livio Gallo, Direttore della Divisione Infrastrutture e Reti di Enel ha sottolineato che "con questa collaborazione strategica, Enel mira a valorizzare la propria leadership nello sviluppo e l' innovazione delle Smart Grids. Grazie a programmi ad hoc, saremo in grado di dimostrare concretamente la capacità dei sistemi di stoccaggio di aumentare la "hosting capacity" della generazione diffusa e l'efficacia delle funzioni avanzate per il controllo della tensionetensione
Grandezza fisica che rappresenta l'energia necessaria a far fluire una carica elettrica tra due punti, per creare una corrente. Nel Sistema Internazionale si misura in Volt. Le linee elettriche possono essere ad altissima tensione (tensione nominale superiore a 150 kV), alta tensione (compresa fra 35 e 150 kV), media tensione (compresa fra 1 e 35 kV) e a bassa tensione (tensione inferiore a 1 kV).
".

La partnership contempla anche altre tematiche e tecnologie comprese nell'ambito dei progetti per le Smart City. Un settore nel quale Enel già svolge un ruolo attivo, grazie alla collaborazione con numerose amministrazioni comunali, facendosi portavoce delle potenzialità tecnologiche esistenti e della relativa efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
attraverso lo sviluppo di tecnologie Smart Grids, per la mobilità elettrica e progetti di efficienza energetica per utenti finali.

Enel Distribuzione gestisce l'85% delle reti di distribuzione elettriche in Italia e vanta una posizione preminente nello sviluppo e nell'introduzione di tecnologie e attività Smart Grid sin dal 2001, anno di implementazione dei contatori intelligenti - Smart Meter - e delle infrastrutture AMI. Il "Telegestore" di Enel Distribuzione è l'unica soluzione AMM al mondo operativa su oltre 32 milioni di clienti.

NEC Corporation è un'azienda leader nell'integrazione di tecnologie IT e di rete per clienti privati e aziendali in tutto il mondo. NEC offre una combinazione di prodotti e soluzioni che sfruttano ampiamente l'esperienza e le risorse globali dell'azienda, le cui tecnologie avanzate sono in grado di soddisfare le molteplici e complesse esigenze dei suoi clienti. NEC apporta oltre 100 anni di expertise nell'innovazione tecnologica mettendola a disposizione delle persone, delle imprese e della società in generale. Ulteriori informazioni sono disponibili su: http://www.nec.com

Comunicato stampa ENEL, 20/04/2011

Data: 20/04/2011

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Storie di ordinaria energia" "Storie di ordinaria energia"

"Quattro lampadine?" sbottò Caterina. "Noi ci siamo comprati un frigorifero americano, gruosso gruosso che ancora stiamo pagando a rate. Tiene due porte che le potrebbe aprire il Papa al prossimo Giubileo. Di classe...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: Le sfide per la competitività dell'industria tra innovazione e circolarità29/11/2018
Efficienza energetica: Le sfide per la competitività dell'industria tra innovazione e circolarità

L'efficienza energetica tra competitività industriale ed uso razionale delle risorse  Intelligenza artificiale, ICT, demande response sono alcune...Leggi tutto

Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo24/10/2018
Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo

Angelo Spena (Professore Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale - Università di Roma Tor Vergata) ci parla della necessità di agire sia in Italia...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: Le acciaierie tra decarbonizzazione e circolarita' delle materie prime04/12/2018
Efficienza energetica: Le acciaierie tra decarbonizzazione e circolarita' delle materie prime

Attualmente la fase di decarbonizzazione in Italia per un settore altamente energivoro come quello delle acciaierie, come viene percepita dagli...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Per le industrie?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti