HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Ambiente: aumentare presidio di legalità contro crimini ambientali

Risposta governo sono ecoreati, accorpamento Carabinieri-Forestale e riforma agenzie ambientali

Bisogna aumentare "il presidio di legalità sull'ambiente", perché sono numerosi i campanelli d’allarme: l'economia dopo l'accordo di Parigi va verso un orizzonte green e purtroppo lì andrà l'attenzione della criminalità organizzata". Con questo messaggio il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha introdotto, assieme ai ministri Gentiloni e Martina, la Conferenza internazionale “L’uomo e l’ambiente: sfide globali, tutele e prospettive”, che si è tenuta stamattina a Roma alla Scuola ufficiali dei Carabinieri.

Il problema della legalità – ha affermato il ministro - ha raggiunto livelli preoccupanti nel settore dell’ambiente: ci sono infiltrazioni della criminalità organizzata in tutti i campi, dalle rinnovabili al settore dei rifiuti. La mafia si organizza per penetrare nei settori ad alta redditività e fare business. Per questo dobbiamo avere un presidio di legalità altissimo”.

Ambiente: aumentare presidio contro ecoreatiIn mancanza di una lotta forte alle ecomafie, ha aggiunto Galletti, l’economia legata all’ambiente “non sarà mai competitiva in Italia, perché la criminalità impedirà l’accesso agli imprenditori onesti”. La soluzione è, dunque triplice. Innanzitutto, ricorda il ministro "abbiamo introdotto la norma sugli ecoreati, per cui oggi chi inquina non solo paga ma va in galera, e lo abbiamo chiarito con nuove fattispecie nel codice penale”. In secondo luogo la confluenza del Corpo forestale nell’Arma dei Carabinieri “da' un nuovo assetto al settore ambientale dei Carabinieri molto importante in questa fase di passaggio verso l’economia circolareeconomia circolare
Modello che pone al centro la sostenibilità del sistema, in cui non ci sono prodotti di scarto e in cui le materie vengono costantemente riutilizzate. Si tratta di un sistema opposto a quello definito “lineare”, che parte dalla materia e arriva al rifiuto.
e questa rappresenta una buona risposta per contrastare più efficacemente la criminalità”.

Inoltre, ha ricordato il ministro, sarà approvato nelle prossime settimane il provvedimento di riforma delle Agenzie Ambientali. “Credo – ha detto Galletti - che il sistema delle Arpa regionali funzioni, ma sia troppo disomogeneo sul territorio. Vogliamo dare all’Ispra la possibilità di fornire direttive precise per controlli uguali in tutte le Regioni. Sarà un passo in avanti e una risposta di sistema a sostegno chi vuole fare impresa nel rispetto dell'ambiente e della legge".

Fonte: MinAmbiente

Data: 09/05/2016

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra direttiva 2004/35/CE e d.lgs. 152/2006""La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra direttiva 2004/35/CE e d.lgs. 152/2006"

Quanta rilevanza possono assumere i danni ambientali oggi? Per dare una risposta a tale domanda, occorre partire dal presupposto che l’uomo e le risorse naturali fanno parte di un sistema complesso, nel quale sono...

Scopri tutte le letture consigliate

Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta31/07/2018
Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta

Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta: l’ambiziosa iniziativa del Jane Goodall Institute Italia, che dopo varie tappe lungo lo...

Leggi tutto

Ambiente: Floating Island sarà la prima città galleggiante del mondo 28/07/2018
Ambiente: Floating Island sarà la prima città galleggiante del mondo

Floating Island la prima città galleggiante del mondo sorgerà in Polinesia Energia eolica e solare alimenteranno l'isola che sarà in grado di...Leggi tuttoArchivio

Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti20/06/2018
Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti

L’economia circolare è un concetto che viene sempre più spesso dibattuto dall’opinione pubblica; anche a livello politico sta accrescendo la sua...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Valutazione ambientale strategica – VAS?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti