HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Ambiente: proteggere il suolo, Legambiente promuove l'inziativa europea

C’è un agente cruciale del nostro Pianeta, un elemento fondamentale che sostiene tutte le forme di vita esistenti, del quale però ci ricordiamo poco – il suolo. Una risorsa preziosa e limitata, fonte di nutrimento per tutto il pianeta, eppure costantemente minacciata da urbanizzazione, attività industriali, coltivazioni intensive.

Nonostante il suolo sia così importante, non esiste normativa europea che lo tuteli. Salvaguardare i terreni coltivabili significa proteggere piante, persone e animali. In sintesi, tutta la vita dipende dalla salute del suolo. Senza un suolo sano e vivo non esiste alcun futuro possibile. 

Noi, cittadini d’Europa, chiediamo che l’Unione europea protegga il suolo da cemento, inquinamento e interessi speculativi. Insieme a 450 associazioni da tutto il mondo abbiamo creato la rete libera e aperta “People4Soil”. Chiediamo all’Unione europea di proteggere il suolo ricorrendo all’Iniziativa dei cittadini europei (ICE), importante strumento di democrazia partecipativa attraverso cui i cittadini possono invitare la Commissione europea a presentare nuove proposte legislative. 

Rispetto a una normale petizione, abbiamo bisogno di ulteriori dati personali perché così è previsto dalle rigorose regole dell’Unione Europea. Vuoi aiutarci e aggiungere il tuo nome a quello dei cittadini che partecipano all’iniziativa? 

Firma l'Iniziativa dei cittadini europei per proteggere il suolo 

In Europa, negli ultimi 50 anni un’area paragonabile alla grandezza dell’Ungheria è stata ricoperta di cemento destinato a insediamenti urbani e industriali. Andrà sempre peggio, considerando il progresso tecnologico, lo sviluppo del settore industriale e l’aumentato ricorso a modelli di agricoltura intensiva. Il suolo del Pianeta viene consumato, sfruttato, contaminato a ritmi spaventosi. 

Ma i terreni destinati a opere di urbanizzazione rappresentano solo la punta dell’iceberg, perché le minacce per il suolo in Europa sono tante: 

•    Oltre 250.000 aree in Europa risultano chimicamente contaminate 
•    Almeno metà dei terreni agricoli rischia l’impoverimento di humushumus
Substrato organico complesso derivante dalla decomposizione di vegetali che rappresenta un importante risorsa per la fertilità del terreno.

•    Milioni di ettari di terra subiscono erosioni dovute a vento e pioggia 
•    In molti paesi del Mediterraneo la desertificazione continua ad avanzare 

L’Europa ha il dovere di tutelare la sua risorsa più importante: il suolo

L’Iniziativa dei cittadini europei è una via ufficiale cui i cittadini europei possono ricorrere per spingere i legislatori europei ad agire e interessarsi della questione. Per procedura la Commissione richiede un milione di firme da almeno sette Stati membri.
Se vogliamo tutelare il suolo in Europa sono necessarie le firme di ciascuno di noi.

L’ICE (Iniziativa dei cittadini europei) è l'unico strumento per arrivare a questi risultati, ricorrendo al potere che deriva dall’azione intrapresa direttamente dai cittadini. Puoi aiutarci a proteggere il suolo firmando questa iniziativa? 

Tutti i cittadini europei adulti possono firmare. Unisciti a noi e firma!

Firma l'Iniziativa dei cittadini europei per proteggere il suolo 

 Fonte: Legambiente

Data: 13/03/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Zero Rifiuti in Casa""Zero Rifiuti in Casa"

100 astuzie per alleggerirsi la vita e risparmiare
Libro che nasce dall’esperienza personale dell'autrice e propone un modello semplice ed efficace per contribuire alla salvaguardia dell'ambiente e vivere felici e...

Scopri tutte le letture consigliate

Ambiente: USA riapre la porta all'accordo di Parigi?18/09/2017
Ambiente: USA riapre la porta all'accordo di Parigi?

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump pare sia pronto ad ammorbidire la posizione americana sugli accordi di Parigi relativi al clima,...

Leggi tutto

Ambiente: 6 ragioni per cui l’industria dell’auto deve immediatamente cambiare strada13/09/2017
Ambiente: 6 ragioni per cui l’industria dell’auto deve immediatamente cambiare strada

Basato su quanto contenuto nel Report Greenpeace “Perché l’automobile non ha futuro”. Oggi in Germania ha preso il via il Motor Show di...

Leggi tuttoArchivio

Smart City: Sorgera' a Milano all'insegna di tecnologia e rinnovabili22/03/2017
Smart City: Sorgera' a Milano all'insegna di tecnologia e rinnovabili

Uno degli obiettivi primari del progetto Milano4You è relativo all’azzeramento delle spese di gestione dell’immobile grazie ad un’infrastruttura...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Valutazione ambientale strategica – VAS?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti