HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Efficienza energetica: Impresa 4.0, AzzeroCO2 finanzia le PMI italiane

AzzeroCO2 mette a disposizione delle Piccole Medie Imprese italiane un plafond di 500.000 € per eseguire studi di fattibilità e analisi energetiche. 

AzzeroCO2 investe risorse proprie per offrire alle Piccole Medie Imprese gratuitamente studi di fattibilità impiantistica e analisi energetiche finalizzati al miglioramento delle prestazioni aziendali e alla riduzione dei consumi energetici.

Chi può partecipare

Possono partecipare le PMI, come definite dal D.Lgs 18 aprile 2005 (GU n. 238 del 12-10-2005), con sede in Italia e le controllate e collegate di grandi aziende con sedi operative nel territorio nazionale.

Come Partecipare

Candidarsi per partecipare al progetto è semplice e gratuito, compilando il modulo di adesione.

I passaggi in caso di finanziamento dello studio di fattibilità

Obiettivo degli studi di fattibilità, eseguiti per le Aziende aderenti, è finanziare soluzioni impiantistiche ad alta efficienza per la riduzione dei consumi energetici. I passaggi della procedura per ottenere il finanziamento sono i seguenti:

  • Compilazione del modulo di adesione da parte dell’azienda interessata
  • Valutazione dei dati ricevuti da parte di AzzeroCO2 e contatto con l’azienda
  • Esito positivo – Appuntamento in azienda per sopralluogo tecnico-commerciale di AzzeroCO2
  • Dopo il sopralluogo sarà inviato lo studio di fattibilità, o analisi energetica, all’azienda, che ottiene gratuitamente uno studio approfondito sui consumi e sulle possibilità di risparmio
  • Esito negativo – Appuntamento in azienda per eventuali opportunità ad hoc per l’azienda

Perché scegliere AzzeroCO2

AzzeroCO2, grazie ai suoi partner tecnologici, mette a disposizione delle Aziende le migliori soluzioni impiantistiche presenti sul mercato, finanzia direttamente gli interventi, facendosi carico del rischio di rendimentorendimento
In termini generali il rendimento è il rapporto tra "quanto ottenuto" in un processo e "quanto speso" per fare avvenire lo stesso processo. In termodinamica rappresenta la capacità di un sistema di convertire l'input di calore in lavoro utile. Il rendimento è un numero puro (cioè non ha unità di misura) ed è sempre compreso tra 0 e 1. A seconda dei termini che vengono messi a confronto è possibile ottenere diverse tipologie di rendimento utili a definire la bontà di un processo o di una macchina (per esempio rendimento elettrico, rendimento termico, ecc..) ma il ragionamento alla base è sempre lo stesso.
e mette a disposizione delle aziende finanziabili un milione di euro l’anno per tre anni.

 

Fonte e maggior informazioni: AzzeroCO2

 

Notizie correlate

Data: 24/05/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"La società circolare""La società circolare"

Fordismo, capitalismo molecolare, sharing economy
Dopo la lunga stagione del fordismo novecentesco imperniato sulla dialettica capitale-lavoro e quella del postfordismo basato sull’egemonia della micro e piccola...

Scopri tutte le letture consigliate

Green economy: Trend positivi ma cambiano i rapporti tra i vari Paesi08/11/2017
Green economy: Trend positivi ma cambiano i rapporti tra i vari Paesi

Nel 2016 per il terzo anno consecutivo le emissioni mondiali e la produzione di gas serra non sono aumentate, la capacità di generazione elettrica...

Leggi tutto

Incentivi e detrazioni fiscali: Il Bonus mobili prorogato anche per il 201824/10/2017
Incentivi e detrazioni fiscali: Il Bonus mobili prorogato anche per il 2018

Nelle prime bozze della nuova legge di bilancio non vi era l'intenzione di rinnovare il Bonus Mobili, mentre a quanto si apprende dalle...

Leggi tuttoArchivio

Certificati bianchi: Le nuove linee guida tra obiettivi e criticita'23/06/2017
Certificati bianchi: Le nuove linee guida tra obiettivi e criticita'

Qual è il contributo dei certificati bianchi per il raggiungimento degli obiettivi nazionali con l’introduzione delle nuove linee guida?

In...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Come risparmiare in bolletta?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti