HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Smart City: Camerano punta su Milano, sarà tra le città più smart dell’UE

L'A2A di Valerio Camerano, leader in Italia nell'idroelettrico, prevede un ritorno alle origini nella fornitura di energie verdi a città come Milano e Brescia. Questo perché, negli ultimi tempi, settori energetici green come il fotovoltaico e l’eolico sono diventati autentico terreno di conquista per le big del settore, con i piccoli fornitori che hanno cominciato a cedere il passo a questi ultimi. D’altronde A2A nasce proprio come multi-utilityutility
Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
specializzata nell’energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
sostenibile
, dunque non stupisce il fatto che – dopo anni di crescita e di espansione – questa multi-service abbia deciso di tornare prepotentemente nel settore dell’energia green, considerando il suo passato di leader nel campo della produzione idroelettrica. E adesso l’obiettivo è trasformare Milano in una delle città più smart d’Europa, proprio grazie all’attenzione nei confronti dell’ambiente e all’applicazione delle nuove tecnologie dell’IoT (Internet of Things).

Valerio Camerano: il motore della ricostruzione di A2A 

Questi obiettivi giocano un ruolo portante per la mission di A2A e sono in gran parte merito delle strategie dell’amministratore delegato Valerio Camerano, che ha recentemente riottenuto l’incarico triennale di AD dopo tre anni di grandi successi in A2A. Questi successi hanno portato la società multiservizi italiana a collezionare risultati a dir poco brillanti, dovuti soprattutto alla volontà di espandersi in settori secondari e tecnologici come le forniture di fibra ottica e ovviamente l’impegno e gli investimenti nel computo delle tecnologie dell’Internet delle Cose; due elementi non a caso centrali nel progetto che trasformerà il capoluogo lombardo in una delle città più all’avanguardia in campo europeo. 

Milano: al centro del progetto Smart CitySmart City
Espressione dall'inglese che significa "Città Intelligente" ed indica, in senso lato, un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, spaziando dal settore prettamente energetico a quello della gestione, smaltimento e riciclo dei rifiuti. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, grazie anche all'impiego diffuso e innovativo delle TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione), in particolare nei campi della comunicazione, della mobilità, dell'ambiente e dell'efficienza energetica.
 

Milano diventerà una città futuristica, ma lo farà di comune accordo con la tutela dell’ambiente e la necessità di un progresso che sia autenticamente “verde”. Parliamo del piano Smart City, voluto fortemente da A2A e dallo stesso Valerio Camerano, che doterà Milano di una connessione velocissima e della possibilità di collegare dispositivi esterni come ad esempio i lampioni, che potranno addirittura segnalare la presenza di parcheggi liberi. Una mission votata al green, come testimoniato dall’acquisizione da parte di A2A di una centrale solare termo-dinamica di ultima generazione e dall’apertura di un Campus che raccoglierà le idee proposte dai giovani milanesi. 

A2A: una società impegnata in diversi settori

Nonostante A2A di Valerio Camerano sia nata nel settore dell’idroelettrico, oggi è impegnata nella fornitura di diversi servizi, come ad esempio la fibra ottica e ovviamente la fornitura di energia pulita: un aspetto che ha portato questa società multi-service ad espandere di molto il giro della propria clientela. Un fattore legato anche al fatto che sono poche le aziende di fornitura energetica che hanno così tanto a cuore la soddisfazione dei clienti: la customer satisfaction è infatti al centro delle politiche societarie e commerciali di A2A.

 


Una giornata tipo in una Smart City [VIDEO]

 

 

Come potrebbe essere una nostra giornata tipo in una Smart City? - Lo racconta Smarty, il protagonista del video di MCE-Mostra Convegno Expocomfort. La giornata ha inizio quando suona la sveglia. Cosi con l'uso della domotica controlla il sistema di antifurto, le tapparelle, il sistema di climatizzazione ed attraverso il sistema di controllo centralizzato si impostano gli elettrodomesticiper evitare sovraccarichi prima di uscire. Poi via al lavoro, ovviamente, con un'auto elettrica verso una stazione di ricarica. Dopo una giornata di lavoro, prima di arrivare a casa, imposta nuovamente il sistema di climatizzazione per trovare un ambiente confortevole al rientro. Una volta parcheggiata l'auto elettrica, scarica il surplus di energia per farne altro uso, fa partire l’irrigazione del giardino. Resta solo da impostare il set casalingo su “modalità weekend” per godersi il meritato riposo, non prima di aver controllato, in confronto ad altri del vicinato, se i consumi della settimana sono stati virtuosi...

 


 

Notizie correlate

 

Data: 25/08/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Smart City, la citta' si reinventa""Smart City, la citta' si reinventa"

Strumenti, politiche e soluzioni per un futuro sostenibile
"Il presente volume, frutto della ricerca del Laboratorio Smart City, Fondazione EnergyLab, fornisce una panoramica del ruolo delle città intelligenti,...

Scopri tutte le letture consigliate

Sostenibilità: pubblicata l'Agenda per lo Sviluppo Urbano Sostenibile05/06/2017
Sostenibilità: pubblicata l'Agenda per lo Sviluppo Urbano Sostenibile

Pubblicato il documento l’ "Agenda per lo sviluppo urbano sostenibile" curato da Urban@it (Centro nazionale di studi sulle politiche urbane) e da...

Leggi tutto

Efficienza energetica: Il cloud per minimizzare sprechi ed emissioni19/04/2017
Efficienza energetica: Il cloud per minimizzare sprechi ed emissioni

Enerbrain è una start up torinese (divenuta s.r.l nel 2015) distintasi grazie a soluzioni progettate per risparmio energetico ed efficienza...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: Il cloud per minimizzare sprechi ed emissioni19/04/2017
Efficienza energetica: Il cloud per minimizzare sprechi ed emissioni

Enerbrain è una start up torinese (divenuta s.r.l nel 2015) distintasi grazie a soluzioni progettate per risparmio energetico ed efficienza...

Leggi tuttoArchivio
Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti