HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Politica energetica: SEN 2017, un passo indietro secondo "Amici della Terra"

Gli Amici della TerraAmici della Terra
Associazione ambientalista presente in Italia dal 1978 che costituisce la rappresentanza italiana di Friends of the Earth International.Gli Amici della Terra promuovono azioni di educazione al rispetto verso l'ambiente, sostenendo iniziative sul territorio affinchè i governi e le istituzioni sovranazionali adottino politiche di sviluppo sostenibile.
hanno depositato il documento di proposte e osservazioni rispetto alla nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN) posta in consultazione dal Ministero per lo Sviluppo Economico. Secondo la presidente Monica Tommasi: “L’impostazione generale della Strategia Energetica Nazionale rappresenta un notevole passo indietro rispetto al documento del 2013.  Sul piano formale, viene persino eliminata la priorità da attribuire all’efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
, priorità che è invece indispensabile ripristinare
”.

Rispetto al documento di Strategia Energetica Nazionale posto in consultazione, gli Amici della Terra hanno evidenziato le seguenti proposte e osservazioni:

E’ necessario superare l’impostazione che considera il valore complessivo dell’attuale spesa annua a carico delle bollette (componente A3 degli oneri di sistema) come un fondo rotativo vincolato allo sviluppo delle rinnovabili elettriche. Ogni nuovo prelievo dalle bollette elettriche deve essere destinato prioritariamente alla promozione dell’efficienza energetica e delle rinnovabili termiche e non deve superare il 50% delle risorse che via via si rendono disponibili.

La mancanza di un raccordo chiaro tra la proposta di SEN e il piano energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e clima 2030
, che avrebbe dovuto essere già stato elaborato e anch’esso posto in consultazione, costituisce una ulteriore criticità insieme alla scarsa definizione dell’evoluzione del sistema energetico italiano al 2030, sia come scenario base che come scenario di policy.

E’ necessario un salto di qualità nelle politiche per la promozione dell’efficienza energetica che siano in grado di guidare efficacemente le scelte per la gestione energetica degli edifici e nella mobilità da parte di imprese e famiglie, in sinergia con la promozione dei combustibili alternativi.

Bisogna definire un piano di azione per la crescita degli usi efficienti del vettore elettrico nel settore residenziale e per la mobilità per valorizzare le sinergie possibili tra la nuova tariffa, lo smart metering e la liberalizzazione del mercato.

E’ essenziale riconoscere in modo più chiaro il potenziale di sviluppo delle reti di teleriscaldamentoteleriscaldamento
Sistema che consente di distribuire calore presso le utenze, a partire da una centrale di produzione (per esempio centrale di cogonerazione, termovalorizzatore, ecc...). Il calore viene trasportato sotto forma di acqua calda o vapore all'interno di condotti interrati e può servire per riscaldare gli ambienti oppure per produrre acqua calda sanitaria. Nelle abitazioni servite dal teleriscaldamento la caldaia viene sostituita da uno scambiatore di calore, consentendo una diminuzione delle emissioni e un risparmio di combustibile.
 e assicurare adeguati strumenti di promozione andando oltre le attuali incertezze che stanno penalizzando questo settore.

Gli Amici della Terra respingono la proposta della SEN che punta sul ripotenziamento degli impianti eolici e propongono di privilegiare gli interventi di repowering degli impianti idroelettrici e geotermici.

La nuova SEN deve valorizzare il recupero energeticorecupero energetico
Utilizzo dell'energia sviluppata durante un processo fisico o chimico (per esempio calore liberato da una combustionecombustione
Processo chimico esotermico (ovvero che comporta sviluppo di calore) in cui il combustibile si combina con l'ossigeno presente nell'aria oppure appositamente separato (comburente). La reazione di combustione avviene previo innesco localizzato (accensione).
, energia di pressione, ecc.) per la produzione di altre forme utili di energia (elettricità, vapore, ecc...)
in chiave di economia circolareeconomia circolare
Modello che pone al centro la sostenibilità del sistema, in cui non ci sono prodotti di scarto e in cui le materie vengono costantemente riutilizzate. Si tratta di un sistema opposto a quello definito “lineare”, che parte dalla materia e arriva al rifiuto.
 e corretta gestione del ciclo dei rifiuti urbani e speciali. E’ necessario superare l’approccio ideologico che rifiuta di considerare il recupero energetico come parte integrante dell’economia circolare penalizzando  eccellenze dell’industria italiana come le produzioni del settore cartario.

 

Notizie correlate

Data: 15/09/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi""Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi"

"Dove inizia l'intelligenza" è un saggio che affronta il tema dell'evoluzione da un sistema energetico centralizzato, a base di combustibili fossili e gestione passiva, verso un sistema Distribuito, Rinnovabile e...

Scopri tutte le letture consigliate

Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti13/06/2018
Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti

Monica Tommasi (Presidente Amici della Terra) ha discusso insieme a noi dell'attuale situazione nel nostro paese relativa all'economia circolare;...

Leggi tutto

Energia e mercato: Certificati bianchi, lo scenario in vista del nuovo decreto correttivo18/04/2018
Energia e mercato: Certificati bianchi, lo scenario in vista del nuovo decreto correttivo

Enrico Biele, Energy Policy Expert, ha discusso con noi del meccanismo dei certificati bianchi, ormai prossimo ad essere modificato da un decreto...

Leggi tuttoArchivio

Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti20/06/2018
Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti

L’economia circolare è un concetto che viene sempre più spesso dibattuto dall’opinione pubblica; anche a livello politico sta accrescendo la sua...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Cos'è il Sistema Elettrico?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti