HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Rinnovabili: Enel costruirà in Brasile i due più grandi parchi solari del Sud America

Enel, attraverso la controllata per le rinnovabili Enel Green Power Brasil Participações Ltda. ("EGPB"), ha avviato la produzione di 546 MW di impianti solari fotovoltaici in Brasile, con i parchi Ituverava (254 MW) e Nova Olinda (292 MW), i due più grandi parchi fotovoltaici attualmente in esercizio in Sud America. Ituverava si trova nella municipalità di Tabocas do Brejo Velho nello stato nord-orientale di Bahia, mentre Nova Olinda si trova a Ribeira do Piauí, nello stato di Piauí, nel nord-est del Brasile.

L’entrata in servizio di Nova Olinda e Ituverava segna un passo decisivo nella nostra presenza in Brasile, confermando la leadership nel mercato fotovoltaico del Paese, oltre che l’impegno e la capacità di realizzare velocemente ed efficacemente gli impianti che ci aggiudichiamo”, ha commentato Antonio Cammisecra, responsabile Enel Green Power. “Grazie ai nostri progetti e alla nostra esperienza, possiamo dare un netto impulso allo sviluppo del settore fotovoltaico brasiliano per rafforzare il ruolo sempre più significativo che l’energia solareenergia solare
Energia radiante derivante dal Sole e che raggiunge la Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Ad oggi esistono fondamentalmente due modi per sfruttare l'energia solare direttamente: attraverso i pannelli solari (per la produzione di energia termica ed elettrica), pannelli fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica). L'energia dal Sole è fondamentale anche per lo sviluppo delle altre forme di energia rinnovabili (per esempio per la crescita della biomassa, per i moti dei venti, per il ciclo idrologico delle acque, ecc..).
gioca nella diversificazione del mix di generazione del paese e nel venire incontro alla sua crescente domanda di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
”.

L’investimento di Enel per la costruzione di Nova Olinda, pari a circa 300 milioni di dollari USA, rientra nell’ambito degli investimenti previsti dall'attuale Piano strategico della società ed è finanziato con risorse proprie e un finanziamento a lungo termine erogato dal Banco do Nordeste (“BNB”). Nova Olinda (292 MW) è composto da quasi 930mila pannelli solaripannelli solari
Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all'interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all'interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all'interno del pannello).
su un'area di 690 ettari in una regione semiarida, e a regime sarà in grado di produrre oltre 600 GWh l'anno, pari al consumo annuo di circa 300mila famiglie brasiliane, evitando l’emissioneemissione
Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell'atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull'ambiente.
in atmosferaatmosfera
Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
di circa 350mila tonnellate di CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

.

La costruzione di Ituverava (254 MW) ha richiesto un investimento di circa 400 milioni di dollari USA, in linea con l'attuale piano strategico del Gruppo. Ituverava è finanziato con risorse proprie oltre che attraverso un finanziamento a lungo termine erogato da Bank of China e Santander, con il supporto della China Export & Credit Insurance Corporation (Sinosure) e garanzia di Enel. L'impianto è composto da circa 850mila pannelli su un'area di 579 ettari, e una volta pienamente operativo sarà in grado di produrre oltre 550 GWh, pari ai consumi annuali di oltre 268mila famiglie brasiliane ed evitando l’emissione in atmosfera di oltre 318mila tonnellate di CO2.

La produzione di entrambi i parchi solari verrà commercializzata nell’ambito di un accordo di fornitura energetica ventennale (PPA) con la Câmara de Comercialización da Energia Elétrica (CCEE).

In linea con il modello di creazione di valore condiviso (CSV) adottato dal Gruppo Enel per conciliare lo sviluppo del business e le esigenze delle comunità locali, EGPB ha realizzato iniziative nelle aree attigue agli impianti per promuovere la generazione di reddito, fra cui workshop di riciclaggio creativo per la produzione di mobili con materiali di costruzione, come i pallet.

In Brasile, il Gruppo Enel attraverso le controllate EGPB e Enel Brasil può contare su una capacità rinnovabile installata totale di circa 2.276 MW, di cui 670 MW da fonte eolica, 716 MW da fotovoltaico solare e 890 MW da idroelettrico, oltre a quasi 275 MW di capacità attualmente in costruzione, di cui 172 MW eolico e 103 MW solare.

Enel Green Power, divisione rinnovabili del Gruppo Enel, è specializzata nello sviluppo e gestione di impianti rinnovabili in tutto il mondo, ed è presente in Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell'energia verde con una capacità gestita di circa 39 GW con un mix di generazione che comprende eolico, solare, geotermico, biomasse ed energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative quali i sistemi di accumulo in impianti rinnovabili.

 

Notizie correlate

Data: 19/09/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Come il clima cambia il business" "Come il clima cambia il business"

È stato ed è giusto incentivare le fonti di energia rinnovabili? Le auto elettriche e ibride hanno un futuro? La tassa sulle emissioni, già in vigore in molti paesi, danneggia seriamente il business o è invece il...Scopri tutte le letture consigliate

Nucleare: Il panorama italiano ed europeo tra falsi miti e lentezze burocratiche18/10/2017
Nucleare: Il panorama italiano ed europeo tra falsi miti e lentezze burocratiche

Umberto Minopoli, Presidente Associazione Italiana Nucleare, ha risposto alle nostre domande in merito al panorama internazionale e nazionale...

Leggi tutto

Energia: Il ricorso a soluzioni "smart" per aumentare il comfort del consumatore18/10/2017
Energia: Il ricorso a soluzioni "smart" per aumentare il comfort del consumatore

Abbiamo intervistato Attilio di Pierri, Responsabile Sviluppo Servizi a Valore Aggiunto - Edison Energia, il quale, in occasione dell'ultimo...

Leggi tuttoArchivio

Energia: La forza del brand e modalita' di fidelizzazione del cliente09/10/2017
Energia: La forza del brand e modalita' di fidelizzazione del cliente

Il digital ha radicalmente rivoluzionato il modo di operare all’interno delle aziende; quali sono state  le principali ripercussioni interne alla...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
I nostri convegni?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti