HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Illuminazione efficiente: Sono stati aggiornati i Criteri Ambientali Minimi

Migliorare la qualità dell'illuminazione pubblica in città minimizzando l'impatto sui cittadini, è l'obiettivo del decreto che aggiorna i Criteri Ambientali Minimi sull'efficienza delle sorgenti luminose  come lampade e LED, per apparecchiature come gruppi ottici e alimentatori e per l’affidamento del servizio di progettazione dell’impianto di illuminazione pubblica.

Il decreto, che verrà prossimamente pubblicato, interviene principalmente su tre tematiche:

  • Miglioramento delle prestazioni in tema di efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
    ;
  • Durata e affidabilità degli impianti;
  • Aspetti sociali connessi agli appalti pubblici.

Le prestazioni dovranno essere differenziate in base alle varie aree urbane da illuminare; secondo alcune stime inoltre si evince che la sostituzione degli impianti di illuminazione pubblica obsoleti consentirebbe un ritorno economico di circa 500 milioni di euro all'anno per gli enti locali. 

L'aggiornamento del decreto inoltre affronta il tema degli aspetti sociali degli "appalti verdi", in cui viene richiesto che i candidati dimostrino di adottare modelli organizzativi e gestionali tali da prevenire comportamenti illeciti verso i lavoratori e garantire l'ottemperanza alle convenzioni internazionali.

Sull'aggiornamento del decreto è intervenuto il Ministro dell'Ambiente, del Territorio e del Mare, Gianluca Galletti: "Il progresso tecnologico ci consente di fissare performance ambientali più elevate rispetto al passato, che possono portare non solo benefici in termini di efficienza energetica e di riduzione dell'inquinamento, ma anche di risparmio per le casse delle amministrazioni pubbliche". 

 

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate

Data: 04/10/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi""Dove inizia l'intelligenza. Saggio sull'evoluzione delle infrastrutture energetiche e degli assetti insediativi"

"Dove inizia l'intelligenza" è un saggio che affronta il tema dell'evoluzione da un sistema energetico centralizzato, a base di combustibili fossili e gestione passiva, verso un sistema Distribuito, Rinnovabile e...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 201827/06/2018
Efficienza energetica: I dati su riqualificazione energetica e risparmio energetico nel nuovo RAEE 2018

Efficienza energetica: nel 2017 investiti 3,7 mld per riqualificazione energetica  Il 7° Rapporto Annuale sull'Efficienza Energetica dell'Enea...Leggi tutto

Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics13/06/2018
Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics

Patrizia Malferrari, Consigliere Delegato di Seaside (società del Gruppo Italgas), ha discusso con noi del software SaveMixer sviluppato per...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics20/06/2018
Efficienza energetica: L'importanza di interpretare big data ed analytics

Uno dei principali elementi su cui si gioca la concorrenza tra aziende è l’innovazione. In termini di efficienza energetica, quali sono le...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Certificazione energetica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti