HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Efficienza energetica: Elettrodomestici a risparmio energetico, mai farne a meno

Aumentano i consumi di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
in Italia, e aumenta anche il fabbisogno delle famiglie. In base ai dati diffusi da Terna, emerge che i consumi elettrici ad Agosto 2017 sono aumentati del +9,5%, se confrontati con quelli del mese precedente. Per quanto riguarda il fabbisogno, la crescita è invece pari al +3,4%. In termini annui, infine, la domanda è aumentata del +2,2%. Sempre secondo Terna, la motivazione del maggior consumo di elettricità sarebbe da far risalire alle calde temperature estive: dunque ad un massiccio uso del condizionatore. Con un picco energetico massimo pari a circa 55mila MW. Dati questi numeri, l’utilizzo degli elettrodomestici a risparmio energeticorisparmio energetico
Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
potrebbe risultare positivamente decisivo.

 

Elettrodomestici a basso consumo: i vantaggi

Gli elettrodomestici a basso consumo permettono alle famiglie di risparmiare sulla spesa in termini di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
elettrica e idrica
. Dunque di abbassare il totale dei costi nelle bollette energetiche. Ciò avviene per via di tecnologie di moderna concezione, che intervengono ottimizzando il consumo di energia. Non a caso i suddetti elettrodomestici vengono considerati come “ad alta efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.
”. Fra l’altro, gli apparecchi di ultima generazione possiedono anche dei programmi che aumentano il risparmio. I suddetti programmi, etichettati come “eco”, dimezzano i tempi e sfruttano meglio le risorse energeticherisorse energetiche
Stima dei volumi totali di fonti energetiche, sia scoperte che non ancora scoperte. Tale quantità comprende anche le riserve.
come l’acqua e la luce. Anche la programmazione automatica si rivela un importante fattore per l’abbattimento delle spese: perché consente di sfruttare le fasce orarie durante le quali i consumi di energia elettrica costano meno.

 

Come risparmiare sull’acquisto di questi elettrodomestici?

Per chi sta ristrutturando casa, vi è la possibilità di usufruire del bonus elettrodomestici 2018. Il bonus prevede delle detrazioni fiscali pari al 50% delle spese sostenute per l’acquisto dei nuovi elettrodomestici. Ma servono due requisiti: il rispetto di un tetto di spesa pari a 10mila euro, e l’acquisto di elettrodomestici di classe A+, A++ o A+++. Un altro modo per risparmiare è la consultazione online dei volantini dei negozi di elettronica: ad esempio, nel volantino di Mediaworld consultabile qui è possibile sfruttare diverse offerte sui frigoriferi, sui forni e sugli altri elettrodomestici. Tutti di ultimissima generazione.

 

Risparmiare energia: i gesti quotidiani contano

Sono anche necessari alcuni gesti quotidiani virtuosi per risparmiare sul consumo di energia. I suddetti gesti, infatti, permettono di risparmiare fino a 355 euro annui. Ad esempio, lavatrice e lavastoviglie devono essere sempre utilizzate al massimo del carico: questo consente di diminuire il numero dei lavaggi, e dunque l’acqua e l’energia consumate. Un altro consiglio riguarda il frigorifero: il portello va chiuso immediatamente e con attenzione. In caso contrario, la fuga del freddo spingerebbe il motore a consumare energia per ripristinare la temperatura. Per quanto riguarda i forni, invece, una routine corretta prevede la periodica pulizia delle resistenze. Infine, no agli scaldabagni: meglio installare una caldaiacaldaia
Dispositivo in cui l'energia chimica posseduta da un combustibile viene trasformata in calore attraverso un processo di combustione. Il calore ottenuto generalmente assolve compiti di riscaldamento oppure viene impiegato per produrre vapore (in questo caso si parla di generatore di vapore).
.

 

Notizie correlate

Data: 20/10/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Intelligenza artificiale. Nel futuro c'e' ancora posto per noi?""Intelligenza artificiale. Nel futuro c'e' ancora posto per noi?"

Il tema dell'intelligenza artificiale rappresenta oggi uno degli argomenti di maggiore attualità non solo nel mondo della tecnologia ma anche nel dibattito pubblico. I nuovi sviluppi della ricerca negli ultimi...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: Le sfide per la competitività dell'industria tra innovazione e circolarità29/11/2018
Efficienza energetica: Le sfide per la competitività dell'industria tra innovazione e circolarità

L'efficienza energetica tra competitività industriale ed uso razionale delle risorse  Intelligenza artificiale, ICT, demande response sono alcune...Leggi tutto

Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo24/10/2018
Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo

Angelo Spena (Professore Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale - Università di Roma Tor Vergata) ci parla della necessità di agire sia in Italia...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: Le acciaierie tra decarbonizzazione e circolarita' delle materie prime04/12/2018
Efficienza energetica: Le acciaierie tra decarbonizzazione e circolarita' delle materie prime

Attualmente la fase di decarbonizzazione in Italia per un settore altamente energivoro come quello delle acciaierie, come viene percepita dagli...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Edifici residenziali?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti