HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Energia: L'Italia è al primo posto in Europa per gli oneri FER in bolletta

Secondo quanto emerso dal rapporto pubblicato da Acer e Ceer, dal titolo "Annual Report on the Results of Monitoring the Internal Electricity and Gas Markets in 2016", risulta che l'Italia sia il paese dell'Unione Europea con il maggior peso in bolletta per quanto concerne le FER. Il peso delle fonti energetiche rinnovabilifonti energetiche rinnovabili
Chiamate anche fonti rinnovabili: fonti energetiche rinnovabili non fossili (eolica, solare, geotermica, del moto ondoso, maremotrice, idraulica, biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas). In particolare, per biomasse si intende: la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani (D.lgs 29 dicembre 2003, n. 387 in attuazione della DIR. 2001/77/CE).
è del 22%, il più alto dell'UE; seguono di pochi punti percentuali Germania, Norvegia e Slovacchia.

L'Italia è invece fanalino di coda relativamente agli oneri di trasmissionetrasmissione
Attività di trasporto dell'elettricità sulla rete a partire dai centri di produzione sino ai centri di utilizzo. Il maggiore proprietario della rete di trasmissione nazionale dell'energia elettrica ad alta tensione è Terna.
e di distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
; con un valore del 19% il nostro paese è lontano dal primato detenuto dalla Norvegia con il 48%. Il posizionamento migliora se facciamo invece riferimento alla componente energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
delle bollette di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
: con un valore pari al 38% l'Italia si trova in una posizione intermedia tra il valore più alto detenuto da Malta (78%) ed il più basso detenuto dalla Danimarca (13%).

Nel periodo che intercorre tra il 2008 ed il 2016, nell'Unione Europea, i prezzi dell'elettricità in bolletta sono aumentati in media del +26,4% per gli utenti domestici e del +5,8% per gli utenti industriali. Tuttavia nel 2016 è stata registrata un'inversione di tendenza rispetto al 2015, facendo registrare un calo del -2,1% per le utenze domestiche e del -7,1% per quelle industriali.

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate

 

Data: 26/10/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Le energie rinnovabili nella climatizzazione""Le energie rinnovabili nella climatizzazione"

L'uso dell'energia nella nostra società è un bisogno ineluttabile e che non si può ragionevolmente pensare di poter ridurre. Quello che si può fare è, però, sostituire l'energia fossile (gas, gasolio, carbone)...

Scopri tutte le letture consigliate

Rinnovabili: Economia circolare e filiera industriale nazionale per raggiungere gli obiettivi al 2030 04/12/2018
Rinnovabili: Economia circolare e filiera industriale nazionale per raggiungere gli obiettivi al 2030

Il Prof. G.B. Zorzoli (Presidente Onorario del Coordinamento FREE, Docente Master Energia ed Ambiente - Università di Roma Tre) ci offre le...

Leggi tutto

Rinnovabili: Dovranno coprire il 32% del consumo energetico lordo entro il 203021/11/2018
Rinnovabili: Dovranno coprire il 32% del consumo energetico lordo entro il 2030

Obiettivo 32% per le rinnovabili in Europa Le rinnovabili dovranno raggiungere il 32% del consumo energetico lordo entro il 2030 secondo quanto...Leggi tuttoArchivio

Eolico: La fase di stallo italiana in attesa dell'impulso delle nuove procedure d'asta25/05/2018
Eolico: La fase di stallo italiana in attesa dell'impulso delle nuove procedure d'asta

Nel corso del 2017 in Italia sono stati installati 254 MW di capacità aggiuntiva per il settore eolico,  che copre il 5,5% della domanda di...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
"Energy & Security in Banca"?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti