HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Eni partner di Maker Faire Rome 2017 all’insegna dell’innovazione nel campo energetico

Eni partner d’eccezione di Maker Faire Rome, l’evento internazionale dedicato all’innovazione

Si terrà a Roma dal 1 al 3 Dicembre 2017 “Maker Faire Rome”, l’evento di respiro internazionale dedicato al settore dell’ICT, della robotica e dell’automazione. La fiera si estende per oltre 100.000 m2 offrendo ai visitatori la possibilità di osservare, in 7 diversi padiglioni, le innovazioni più suggestive del momento. Maker Faire Rome è anche occasione d’incontro per maker, startuppers ed imprenditori che hanno la possibilità di confrontarsi e di condividere idee e risultati delle proprie realtà aziendali.

Il macrotema dell’evento è quello dell’impresa 4.0 che troverà varie forme di manifestazione, tra cui: l’Internet of Things, l’agricoltura 4.0, la mobilità smart, la robotica, l’edilizia sostenibile, le biotecnologie, la sensoristica ed il cibo del futuro. L’obiettivo dell’evento è di guidare il pubblico a comprendere le varie innovazioni attraverso simulazioni reali, workshop e testimonianze dei professionisti del settore; i visitatori verranno guidati in un percorso di comprensione dei vari processi produttivi aziendali, al fine di rendersi conto di come le informazioni generino intelligenza ed efficienza e di come queste vengano trasferite ai processi stessi creando un valore aggiunto (logistica, produzione, supply chain, sicurezza, energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
etc.).

Eni

Per il 4° anno consecutivo Eni sarà main partner dell’evento ed ospiterà i visitatori all’interno del proprio spazio “Innovation for Energy”; in quest’area verranno presentate tecnologie digitali all’avanguardia per la formazione del personale e possibili applicazioni pratiche nell’ambito sia di salute e sicurezza dei lavoratori, sia della gestione impianti. Le tematiche principali su cui Eni ha organizzato il proprio spazio espositivo sono due:

OTS – Operator Training Simulator: si tratta di un sistema realizzato per addestrare gli operatori d’impianto attraverso una fedele riproduzione dell’impianto stesso e della sala di controllo ad esso relativa. Indossando dei caschetti 3D ad alta risoluzione si diventerà protagonisti di una simulazione del contesto industriale per apprendere alcune delle principali procedure operative.

Per i visitatori verranno resi disponibili due caschetti 3D mediante cui poter virtualmente collaborare con un’altra persona all’interno di una centrale Eni. L’esperienza di simulazione che vivranno coloro che indosseranno i caschetti, verrà anche visualizzata su uno schermo per tutti gli altri visitatori. 

Augmented Health and Safety: nell’ambito dei processi di ricerca e sviluppo Eni si dedica al miglioramento della salute e della sicurezza dei propri lavoratori e per questo è stato avviato un importante e fruttuoso rapporto di collaborazione con il MIT (Massachussets Institute of Technology) che ha trovato realizzazione nella progettazione di alcuni prototipi. La collaborazione ha l’obiettivo di studiare come tecnologie relative al Machine Learning, all’Internet of Things o all’Intelligenza artificiale, possano offrire efficaci soluzioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori appartenenti all’industria energetica, settore in cui sono sempre più comuni soluzioni “wearable” in grado di migliorare le percezioni sensoriali dei lavoratori al fine di prevenire infortuni.

  MIT         Maker Faire Rome 2017  Eni

Uno di questi è il Casco (Helmet) “Deep Vision Shield” che, mediante sensori incorporati, raccoglie sia dati ambientali (luce, rumore, aria), sia dati sullo stato di salute del lavoratore (disidratazione ad esempio), i quali verranno resi disponibili nel casco stesso grazie ad un innovativo sistema di realtà aumentata. Il casco è inoltre in grado di proteggere efficacemente il lavoratore grazie ai materiali di costruzione, al fine di prevenire traumi ed infortuni del lavoratore.

Un altro prototipo che verrà presentato è costituito dai guanti “Active Glove” in grado di rilevare pericoli nelle vicinanze (superfici bollenti, cavi ad alta tensionetensione
Grandezza fisica che rappresenta l'energia necessaria a far fluire una carica elettrica tra due punti, per creare una corrente. Nel Sistema Internazionale si misura in Volt. Le linee elettriche possono essere ad altissima tensione (tensione nominale superiore a 150 kV), alta tensione (compresa fra 35 e 150 kV), media tensione (compresa fra 1 e 35 kV) e a bassa tensione (tensione inferiore a 1 kV).
) grazie ad un sistema di sensori che avvisano il lavoratore; un’altra funzionalità di questi guanti è costituita dalla possibilità di controllare a distanza i droni utilizzati per la “robotic inspection” che analizzano l’aria dell’ambiente di lavoro attraverso l’utilizzo di sofisticate telecamere HD. 

 

Articolo redatto da Orizzontenergia in collaborazione con Eni

Data: 30/11/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Quale mercato elettrico?" - G.B. Zorzoli"Quale mercato elettrico?" - G.B. Zorzoli

Con questo saggio il Prof Zorzoli aggiorna le sue analisi sul processo di liberalizzazione del mercato elettrico fornendo una lucida disamina ed offrendo un vivace stimolo al dibattito. Il testo ripercorre la storia...

Scopri tutte le letture consigliate

EniDiesel+ il green diesel che riduce le emissioni ed aumenta l’efficacia dell’auto18/12/2017
EniDiesel+ il green diesel che riduce le emissioni ed aumenta l’efficacia dell’auto

Eni Diesel +: il nuovo carburante con componente green rinnovabile che migliora le prestazioni del tuo veicolo e riduce i consumi

Il tema...

Leggi tutto

Energia: Quello che la digital transformation toglie, il networking restituisce13/12/2017
Energia: Quello che la digital transformation toglie, il networking restituisce

Francesca Cattoglio, Socio Unico - IKN Italy, ha risposto alle nostre domande in merito ad alcuni dei principali trend emersi dagli eventi...

Leggi tuttoArchivio

Energia: La forza del brand e modalita' di fidelizzazione del cliente09/10/2017
Energia: La forza del brand e modalita' di fidelizzazione del cliente

Il digital ha radicalmente rivoluzionato il modo di operare all’interno delle aziende; quali sono state  le principali ripercussioni interne alla...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Mappe Tematiche?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti