HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Conto Termico: Il GSE aggiorna il catalogo degli apparecchi ammessi

Attraverso il PortalTermico è ora possibile visionare il Catalogo aggiornato degli apparecchi che possono fruire del Conto Termico  ed accedere direttamente al meccanismo incentivante tramite una procedura agevolata. Si può aderire al Conto Termico anche con dispositivi domestici non elencati nel Catalogo ma aventi i requisiti tecnici richiesti dalla normativa. Anche questi apparecchi possono quindi godere dei vantaggi dello strumento incentivante tramite una procedura standard.

Le categorie di apparecchi ammessi sono:

Caldaie a condensazione (con potenzapotenza
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
termica al focolare fino a 35 kWt)

  • Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, in edifici esistenti con impianti utilizzanti generatori a condensazione alimentati a gas naturalegas naturale
    Idrocarburo che ha un'origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un'alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    ), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
    .
  • Anche caldaie a condensazione ad aria, purché rispettino tutti i requisiti previsti dal decreto relativo al nuovo Conto Termico.

Pompe di calore elettriche o a gas (con potenza termica utile nominale fino a 35 kWt)

  • Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti in edifici esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energiaenergia
    Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    aerotermica, geotermica o idrotermica.  

Caldaie a biomassabiomassa
In generale si identifica con biomassa tutto ciò che ha matrice organica ad eccezione delle plastiche e dei materiali fossili. Come indicato nel decreto legislativo del 29 Dicembre 2003 n. 387, per biomassa si intende " la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani ". Ciò che accomuna le diverse tipologie di biomassa è la presenza di carbonio che mette a disposizione un elevato potere calorifico eventualmente sfruttabile per fini energetici.
(con potenza termica nominale fino a 35 kWt)

  • Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento di serre esistenti e fabbricati rurali esistenti, alimentati a biomassa, a carbonecarbone
    Il carbone è una roccia sedimentaria composta prevalentemente da carbonio, idrogeno e ossigeno. La sua origine, risalente a circa 300 milioni di anni fa, deriva dal deposito e dalla stratificazione di vegetali preistorici originariamente accumulatisi nelle paludi. Questo materiale organico nel corso delle ere geologiche ha subito delle trasformazioni chimico-fisiche sotto alte temperature e pressioni. Attraverso il lungo processo di carbonizzazione questo fossile può evolvere dallo stato di torba a quello di antracite, assumendo differenti caratteristiche che ne determinano il campo d'impiego.
    I carboni di formazione relativamente più recente (ovvero di basso rango) sono caratterizzati da un'elevata umidità e da un minore contenuto di carbonio, quindi sono 'energeticamente' più poveri, mentre quelli di rango più elevato hanno al contrario umidità minore e maggiore contenuto di carbonio.
    , a olio combustibileolio combustibile
    Frazione pesante derivante dalla raffinazione del petrolio greggio, che trova impiego prevalentemente come combustibile per l'industria, nelle centrali termoelettriche o come carburante per le navi. L'olio combustibile è classificato secondo la viscosità (oli fluidissimi, fluidi, semifluidi, densi) e secondo il contenuto di zolfo.
    o a gasoliogasolio
    Prodotto derivante dalla distillazione del petrolio greggio. Viene utilizzato soprattutto per alimentare motori Diesel oppure negli impianti di riscaldamento civile. Nei motori Diesel, detti anche ad accensione spontanea, il gasolio viene iniettato nel cilindro dove trova aria molto compressa (anche 40 volte la pressione ambiante). Per poter essere impiegato nei motori il gasolio deve avere determinate caratteristiche, per esempio una buona capacità di accensione (soprattutto alla basse temperature) e un opportuno potere lubrificante.
    , con i seguenti generatori di calore:
    a) caldaie a biomassa di potenza termica nominale inferiore o uguale a 35 kWt ;
    b) stufe e termocamini a pellet
    c) termocamini a legna
    d) stufe a legna.
    Specifiche condizioni sono espresse per le aziende agricole e le imprese operanti nel settore forestale, particolarmente per le serre.

Collettori solari termici (con superficie solare lorda fino a 50 m2)

  • ​Interventi di installazione di collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o a integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale, anche abbinati a sistemi di solar cooling, anche per la produzione di energia termicaenergia termica
    Calore.
    per processi produttivi.

Scaldacqua a pompa di calorepompa di calore
Macchina in grado di trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta, utilizzando energia elettrica. Le pompe di calore funzionano grazie a diversi principi fisici, ma sono classificate in base alla loro applicazione (trasmissione di calore, fonte di calore, dispersore di calore o macchina refrigeratrice).

  • Interventi di sostituzione di scaldacqua elettrici dotati di un impianto di climatizzazione, con scaldacqua a pompa di calore. 

Sistemi ibridi a pompa di calore

  • Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti di climatizzazione costituiti da sistemi ibridi a pompe di calore.

 

Notizie correlate

Data: 20/12/2017

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Energie rinnovabili - Autorizzazioni, procedure, incentivi e...""Energie rinnovabili - Autorizzazioni, procedure, incentivi e..."

L’e-book analizza l’apparato normativo in tema di produzione di energia da fonti rinnovabili alla luce delle indicazioni fornite dalla giurisprudenza (TAR, Consiglio di Stato, Corte costituzionale, ecc.),...

Scopri tutte le letture consigliate

Acqua: Una risorsa vitale. Gli Obiettivi dell’Agenda ONU per il 203019/01/2018
Acqua: Una risorsa vitale. Gli Obiettivi dell’Agenda ONU per il 2030

L'acqua è vitale. Per la salute, per l’agricoltura, per l’ambiente. È al centro dello sviluppo economico e sociale. E nonostante la sua...

Leggi tutto

Mobilità: Solo macchine elettriche entro il 2030, l'obiettivo dell'India19/01/2018
Mobilità: Solo macchine elettriche entro il 2030, l'obiettivo dell'India

Negli ultimi anni, i governi di tutto il mondo hanno espresso la volontà di inserire più auto elettriche sulle strade con l'obiettivo di ridurre...

Leggi tuttoArchivio

Mobilita' sostenibile: Il nuovo servizio di moto sharing elettrico a Milano, uno "stile di vita" per gli utenti.13/12/2017
Mobilita' sostenibile: Il nuovo servizio di moto sharing elettrico a Milano, uno "stile di vita" per gli utenti.

Il vostro servizio è attivo da metà Ottobre, le vostre aspettative iniziali sono state soddisfatte? Quante sono state le...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Illuminazione pubblica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti