HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Ambiente: un quarto della popolazione rischia di vivere nella siccità

Più di un quarto della popolazione mondiale potrebbe vivere in uno stato di siccità se la temperatura dovesse superare i 2°C rispetto all’epoca preindustriale, limite stabilito dagli Accordi di Parigi nel 2015. Ad affermarlo, uno studio guidato dalla Southern University of Science and Technology (Sustech) di Shenzhen e pubblicato sulla rivista Nature Climate Change.

Ambiente aumento temperatureSulla base di 27 modelli climatici che incrociano diversi scenari RCP (Representative Concentration Pathways - Percorsi Rappresentativi di Concentrazione), gli scienziati hanno evidenziato gli impatti negativi su aree di sviluppo critiche quali l'agricoltura, la qualità dell'acqua e la biodiversità.

La ricerca stima che l'aridificazione -così il termine tecnico- interesserebbe il 20-30% della superficie terrestre se il cambiamento di temperatura medio globale raggiungesse i 2ºC. Chang-Eui Park, il primo autore della Southern University of Science and Technology (Sustech) a Shenzhen in Cina, ha dichiarato che un simile scenario porterebbe a “eventi di siccità e incendi simili a quelli in California più frequenti”.

Tuttavia, se si dovesse riuscire nell’intento di contenere il riscaldamento globale entro l’aumento di 1.5°C, i due terzi delle regioni colpite potrebbero scampare a questa aridificazione significativa. Purtroppo, le azioni attuate fino ad ora appaiono insufficienti sotto molti aspetti e le iniziative ispirate alle priorità politiche delle parti interessate prevedono passi difficili da realizzare concretamente.

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate

Data: 09/01/2018

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra direttiva 2004/35/CE e d.lgs. 152/2006""La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra direttiva 2004/35/CE e d.lgs. 152/2006"

Quanta rilevanza possono assumere i danni ambientali oggi? Per dare una risposta a tale domanda, occorre partire dal presupposto che l’uomo e le risorse naturali fanno parte di un sistema complesso, nel quale sono...

Scopri tutte le letture consigliate

La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra Direttiva 2004/35/CE e D.lgs. 152/2006 12/06/2018
La tutela risarcitoria contro i danni ambientali tra Direttiva 2004/35/CE e D.lgs. 152/2006

 

Antonio Aruta Improta

Aprile 2018, Aracne...

Leggi tutto

Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta01/06/2018
Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta

Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta: l’ambiziosa iniziativa del Jane Goodall Institute Italia, che dopo varie tappe lungo lo...

Leggi tuttoArchivio

Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti20/06/2018
Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti

L’economia circolare è un concetto che viene sempre più spesso dibattuto dall’opinione pubblica; anche a livello politico sta accrescendo la sua...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
L'ambiente in Europa e Italia?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti