HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Riciclo: Regno Unito, allarme per lo smaltimento delle tazzine caffè usa e getta

Solo l’1% di 2,5 miliardi di monouso può essere riciclato. Il resto finisce in discarica o è incenerito. Obiettivo: il ricicloriciclo
Operazione grazie alla quale è possibile recuperare un materiale avviandolo a trattamenti specifici per poterlo riutilizzare.
totale entro il 2023.

tazze usa e getta caffèI consumatori di caffè del Regno Unito potrebbero presto pagare una tassa di 25 penny (un quarto di sterlina, 28 centesimi di euro) sulle tazzine usa e getta. Nel loro paese, infatti,  ne sono gettate ogni anno 2,5 miliardi, secondo quanto testimonia una ricerca dell’università di Cardiff, e solo l’1 per cento di esse è, però, riciclato.

Nel Regno Unito esistono solo tre strutture in grado di separare la carta dalle componenti in plastica. Accade così che si gettino i contenitori del caffè in cestini della raccolta differenziataraccolta differenziata
Raccolta di rifiuti raggruppati per tipologia (per esempio, carta, vetro, plastica) al fine di riciclarli rendendo più facile lo smaltimento e valorizzando il rifiuto stesso come materia prima. Ogni Comune stabilisce le modalità di raccolta.
, ma la stragrande maggioranza delle monouso finisce incenerita o smaltita in discarica, perché il rivestimento in plastica è un processo di riciclo costoso.

L’imposta in discussione, detta “latte levy” (sul latte) è stata lanciata di recente da alcuni parlamentari che hanno ricevuto un appello dall’Eac, Environmental audit committee, un organo del parlamento britannico che monitora la sostenibilità e impatto ambientaleimpatto ambientale
L'insieme degli effetti (diretti e indiretti, nel breve o nel lungo termine, positivi o negativi, ecc..) che l'avvio di una determinata attività ha sull'ambiente naturale circostante.
delle scelte del governo, che a quanto pare non si è mosso finora per risolvere il problema. Così come gi stessi produttori e distributori di tazze da caffè usa e getta.

E il problema va affrontato e risolto in tempi brevi, giacché il business delle caffetterie è in continua espansione nel Regno Unito. Una soluzione ci sarebbe. Che i consumatori d’Oltremanica degustassero il caffè al bar come noi italiani, con calma, nella tazzina di ceramica o vetro, dunque nel pieno rispetto dell’ambiente.

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate

Data: 15/01/2018

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"L'occhio del pescespada""L'occhio del pescespada"

La contemporanetità di questa narrativa racconta la quotidianità di un grande supermercato osservata da un sensibile "Forrest Gump" sui generis: Charlie - il protagonista - che è un apprendista al banco del pesce ed...

Scopri tutte le letture consigliate

Sostenibilità: I mille usi del vetro, uno dei materiali ecosostenibili per eccellenza che si presta a diversi ambiti19/02/2018
Sostenibilità: I mille usi del vetro, uno dei materiali ecosostenibili per eccellenza che si presta a diversi ambiti

Il nostro mondo trabocca di materiali che ci consentono di fare mille cose diverse: eppure, nessuno di questi riesce a raggiungere il grado di...

Leggi tutto

Sostenibilità: Il Regno Unito pianifica la guerra contro la plastica07/02/2018
Sostenibilità: Il Regno Unito pianifica la guerra contro la plastica

Dopo aver annunciato un piano di 25 anni per eliminare la plastica, vietare l’uso di microplastiche nei prodotti cosmetici e intraprendere...

Leggi tuttoArchivio
Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti