HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Ambiente: Oltre 8 milioni di tonnellate di plastica dispersi ogni anno negli oceani

Al World Economic Forum 2018, meeting annuale che si tiene a Davos dal 1971, si è parlato anche di plastica. Secondo degli studi recenti, se non dovessimo invertire il trend di sfruttamento delle risorse, entro il 2050 dovremo estrarre annualmente il doppio del petroliopetrolio
Combustibile di colore da bruno chiaro a nero, costituito essenzialmente da una miscela di idrocarburi. Si è formato per azioni chimiche, fisiche e microbiologiche da resti di microorganismi (alghe, plancton, batteri) che vivevano in ambiente marino addirittura prima della comparsa dei dinosauri sulla terra. I principali composti costituenti del petrolio appartengono alle classi delle paraffine, dei nafteni e degli aromatici, che sono composti organici formati da carbonio e idrogeno e le cui molecole sono disposte secondo legami di varia natura.
utilizzato oggi.

Plastica negli oceaniPer non parlare del danno economico: oltre 80 miliardi di dollari di imballaggi in plastica vengono buttati annualmente. In prima linea su questo argomento la Ellen MacArthur Foundation, associazione fondata nel 2010 nel Regno Unito, che si occupa di promuovere lo sviluppo dell'economia circolareeconomia circolare
Modello che pone al centro la sostenibilità del sistema, in cui non ci sono prodotti di scarto e in cui le materie vengono costantemente riutilizzate. Si tratta di un sistema opposto a quello definito “lineare”, che parte dalla materia e arriva al rifiuto.
.

Uno studio firmato dalla Fondazione evidenzia come 8 milioni di tonnellate di plastica vengano dispersi nell'oceano ogni anno, tuttavia le tre più importanti campagne di bonifica riguardano non più dello 0,5% di tale volume.

Per risolvere questa crisi, è necessario che innovatori, industria e governi si preoccupino di sviluppare soluzioni sistemiche che impediscano alla plastica di diventare un materiale di scarto. Questo è il motivo per cui la Ellen MacArthur Foundation ha lanciato nel Maggio scorso il suo premio New Plastics Economy Innovation Prize.

Due milioni di dollari in palio, il concorso finanziato da Wendy Schmidt, filantropa e sponsor principale, e gestito dal NineSigma, che ha contribuito a identificare le soluzioni su scala internazionale, mira a premiare soluzioni virtuose per ovviare al problema degli imballaggi di plastica. Lo scorso 24 Gennaio sono stati annunciati i vincitori, a cui andranno 200 mila dollari ciascuno.

 

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate 

 

Data: 07/02/2018

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Green computing e e-commerce sostenibile. Un piccolo viaggio negli impatti ambientali della rete""Green computing e e-commerce sostenibile. Un piccolo viaggio negli impatti ambientali della rete"

Un viaggio all'interno del green computing, una branca di studi dell'informatica che si occupa della ricerca di tecnologie a ridotto o del tutto assente impatto ambientale. In un'epoca in cui tutto diventa digitale,...

Scopri tutte le letture consigliate

Cambiamenti climatici: Come si stanno adeguando le città europee per contrastarli?11/05/2018
Cambiamenti climatici: Come si stanno adeguando le città europee per contrastarli?

Le città europee contrastano i cambiamenti climatici? Uno studio ha evidenziato come le città europee contrastino i cambiamenti climatici con...Leggi tutto

Ambiente: Gli smartphone saranno i dispositivi più inquinanti entro il 202005/05/2018
Ambiente: Gli smartphone saranno i dispositivi più inquinanti entro il 2020

Gli smartphone entro il 2020 diventeranno i dispositivi più inquinanti. E' quanto si evince da uno studio di due ricercatori dell'Università...

Leggi tuttoArchivio

Bollette: Socializzazione delle morosita' in bolletta, facciamo un po' di chiarezza21/03/2018
Bollette: Socializzazione delle morosita' in bolletta, facciamo un po' di chiarezza

Partiamo innanzitutto dalla bolletta di energia e dalla sua ripartizione tra le varie voci per capire quanto incidono sul costo finale per il...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
L’impronta ecologica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti