HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Ambiente: Patrimonio UNESCO, altre candidature per l'Italia

Le Alpi del Mediterraneo e gli Ecosistemi Forestali della Sila candidati al Patrimonio UNESCO

Le Alpi del Mediterraneo, area transnazionale che abbraccia Italia, Francia e Principato di Monaco, e gli Ecosistemi forestali della Sila, nei quali sono compresi tre aree di massimo pregio ambientale appartenenti all’omonimo parco, sono le due candidature a patrimonio mondiale per criteri naturali che il consiglio direttivo della Commissione nazionale italiana dell’Unesco ha approvato le scorse settimane.

Per la prima volta sono state presentate contestualmente due candidature per criteri naturali – esempi unici al mondo di conservazione del capitale naturale - e con questo si mira ad accrescere la lista italiana del patrimonio mondiale.  Una sfida importante per il nostro Paese, che potrebbe concludersi l’anno prossimo con l’agognato riconoscimento a Parigi.

Le Alpi del Mediterraneo sono state candidate  per gli straordinari valori geologici, testimonianza unica di tre cicli geodinamici successivi che durano da 400 milioni di anni. Gli Ecosistemi forestali della Sila sono stati proposti per l’importanza biogeografica dell’ecosistemaecosistema
È l'insieme di tutti gli organismi viventi (animali e vegetali) presenti in un determinato ambiente e delle relazioni che intercorrono tra di loro e tra essi e il sistema fisico circostante.
forestale
e del suo patrimonio genetico, per la ricchezza della biodiversità e delle sue specie. 

Inoltre, il consiglio direttivo, presieduto da Franco Bernabè, ha confermato all’unanimità come candidatura alla lista rappresentativa del patrimonio immateriale per il 2019 la “Perdonanza Celestiniana” e ha iscritto alla lista propositiva italiana del patrimonio mondiale il sito “Grotte e carsismo evaporitico dell’Emilia Romagna”.

Fonte: MinAmbiente

Alpi Marittime Grotte carsiche Parco Nazionale della Sila
Alpi Marittime - Italia, Monaco, Francia Grotte carsiche appenniniche - Emilia Romagna Parco Nazionale della Sila - Calabria

 

Argomenti correlati

 

Data: 07/02/2018

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"La transizione alla green economy""La transizione alla green economy"

In occasione dei primi dieci anni di attività della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, attingendo al patrimonio di studi e ricerche accumulato e a una vasta bibliografia internazionale, il libro parte da una...

Scopri tutte le letture consigliate

Economia circolare: Presentata la campagna Zero Sprechi, valorizzare il rifiuto in risorsa10/10/2018
Economia circolare: Presentata la campagna Zero Sprechi, valorizzare il rifiuto in risorsa

Economia circolare: Presentata la campagna Zero Sprechi Amici della Terra ha presentato la campagna "Zero sprechi - verso un'economia circolare"...Leggi tutto

Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta31/07/2018
Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta

Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta: l’ambiziosa iniziativa del Jane Goodall Institute Italia, che dopo varie tappe lungo lo...

Leggi tuttoArchivio

Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti20/06/2018
Economia circolare: Insistere su termovalorizzazione e simbiosi industriale, ma occhio ai falsi miti

L’economia circolare è un concetto che viene sempre più spesso dibattuto dall’opinione pubblica; anche a livello politico sta accrescendo la sua...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Qualità dell'aria: normativa ambientale?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti