HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Efficienza energetica: Un manifesto per lo sviluppo in Italia

Il FIRE ha redatto il Manifesto per lo sviluppo dell'efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.

Il suo contenuto evidenzia ed illustra come l'efficienza energetica rivesta ad oggi un ruolo fondamentale nel mercato dell'energiamercato dell'energia
Uno dei 2 mercati su cui si basa la Borsa elettrica italiana. Esso è organizzato secondo un Mercato del Giorno Prima (MGP) ed un Mercato di Aggiustamento (MA).
elettrica.

E' stato redatto dal FIRE il documento "Proposte per lo sviluppo dell'efficienza energetica in Italia", che viene ritenuto come il Manifesto vero e proprio dell'efficienza energetica da parte della stessa Federazione.

In vista dei cambiamenti che affronteremo negli anni a venire, il FIRE suggerisce di definire quanto prima politiche di lungo periodo che siano in grado di trovare un punto d'incontro fra le necessità del mercato elettricomercato elettrico
Mercato dove si effettua l'acquisto e la vendita di energia elettrica attarverso un sistema di contratti bilaterali o attraverso la borsa elettrica. Il prezzo viene determinato dall'incontro tra la domanda e l'offerta di energia elettrica da parte dei vari operatori che vi partecipano.
ed il core business
; tra i temi più dibattuti troviamo il patrimonio edilizio, la trasformazione del settore energetico ed i mutamenti del settore trasporti.

Il settore edilizio è chiamato alla sfida di abbracciare maggiormente l'idea di edifici NZEB, ovvero a consumi nulli o quasi. Per far sì che ciò accada diventa necessario rivedere i parametri di costruzione dell'involucro dell'edificio (materiali, forma, generazione di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
da FER), gli impianti, gli spazi ed il loro impiego. Costi di costruzione alti ed innovative modalità di progettazione richiederanno lo sviluppo di competenze ad ampio raggio, in grado di considerare condizioni climatiche e sociali. 

Il settore energetico dovrà invece andare incontro allo sviluppo delle fonti di energiafonti di energia
Sorgenti di energia o sostanze dalle quali può essere prodotta energia utile direttamente o dopo trasformazione. Le fonti di energia possono essere classificate in diversi modi a seconda del contesto di riferimento: risorse esauribili (principalmente petrolio, gas naturale, carbone, legna); risorse rinnovabili (tutte quelle derivanti direttamente o indirettamente dall'energia solare, dal calore endogeno terrestre e dalle maree); risorse primarie (utilizzabili direttamente come si trovano in natura: petrolio, carbone, gas naturale, legna); risorse secondarie (in cui l'energia deriva dalla trasformazione dell'energia primaria in altra forma di energia, ad esempio idroelettrico, energia elettronucleare eccetera); risorse commerciali ( ovvero soggette a transazioni commerciali e quindi facilmente quantificabili, derivanti da quattro tipi principali di fonti: carbone, petrolio, gas naturale, elettricità primaria); risorse non commerciali (non soggette a transazioni commerciali: ad esempio residui di coltivazioni, legna di sottobosco eccetera nei Paesi in via di sviluppo; sebbene assenti dal commercio internazionale in alcuni Paesi rivestono grande importanza); risorse tradizionali (derivanti da prodotti vegetali o animali: legna, carbone di legna, torba, sterco essiccato).
rinnovabile; in questo caso sarà fondamentale il ruolo del mercato e della regolamentazione del settore.

Nel settore dei trasporti occorrerà invece, secondo la Federazione, non considerare solamente lo sviluppo della mobilità elettrica, ma allargare il raggio d'azione alla mobilità urbana, alla logistica delle merci ed alle modalità di possesso di veicoli privati. 

Per consultare il documento completo vi invitiamo a consultarlo alla seguente voce: Proposte FIRE per lo sviluppo dell’efficienza energetica in Italia 

 

Orizzontenergia

 

Notizie correlate

 

 

Data: 13/09/2018

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Storie di ordinaria energia" "Storie di ordinaria energia"

"Quattro lampadine?" sbottò Caterina. "Noi ci siamo comprati un frigorifero americano, gruosso gruosso che ancora stiamo pagando a rate. Tiene due porte che le potrebbe aprire il Papa al prossimo Giubileo. Di classe...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo24/10/2018
Efficienza energetica: Insistere sulla ricerca come driver di sviluppo

Angelo Spena (Professore Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale - Università di Roma Tor Vergata) ci parla della necessità di agire sia in Italia...

Leggi tutto

Efficienza energetica: Il contraddittorio primato italiano e le sfide del mercato energetico24/09/2018
Efficienza energetica: Il contraddittorio primato italiano e le sfide del mercato energetico

Giuseppe Tomassetti (Vice presidente FIRE) nel corso dell'intervista definisce il contesto dell'efficienza energetica in Italia, alla luce della...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: Come si diventa il primo retailer della GDO ad ottenere la certificazione ISO 5000121/03/2018
Efficienza energetica: Come si diventa il primo retailer della GDO ad ottenere la certificazione ISO 50001

Carrefour è il primo operatore della GDO in Italia ad aver ricevuto la certificazione di conformità alla norma ISO 50001; che politiche e modelli...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Come risparmiare in bolletta?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti