HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Energia: Capitale umano e macchine intelligenti, integrazione o marginalizzazione?

Simone Togni (Presidente ANEV) ha discusso con noi delle trasformazioni che stanno avvenendo nel settore elettrico, a seguito delle sempre più numerose applicazioni di tecnologie appartenenti alla 4a rivoluzione industriale. Specialmente le figure professionali, nonchè le loro mansioni e competenze, sono in continuo sviluppo in un'ottica di integrazione delle funzioni con le macchine intelligenti. Non si assiste ad una marginalizzazione del lavoro umano bensì ad una crescente integrazione fra tecnici e linee operative.

 

In che settori si sta manifestando maggiormente il passaggio “dagli elettroni ai bit”, per citare lo slogan del  convegno, organizzato anche da ANEV, tenutosi lo scorso 24 Settembre?

wind-power-1019785_960_720.jpgIl cambio di paradigma che la digitalizzazione sta portando all'interno del settore elettrico si sposa maggiormente con le tecnologie innovative quali le fonti rinnovabilifonti rinnovabili
Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell'uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
- il sole
- il vento
- l'acqua
- la geotermia
- le biomasse
, la distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
in reti intelligenti
e il consumo tramite mobilità sostenibile dell'energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
prodotta
.

Questa trasformazione quindi si sposa perfettamente con il percorso di decarbonizzazione che il nostro paese è chiamato a fare nei prossimi anni.

 

 

Il settore elettrico sta convergendo verso uno scenario in cui prodotti e servizi risultano sempre più integrati, rendendo necessario lo sviluppo di nuove competenze. Quali sono le nuove categorie professionali che si sono affacciate sul mercato e quali saranno le più richieste in un prossimo futuro? Che consiglio darebbe a giovani e neolaureati che si affacciano nel mondo del lavoro, in particolare nel settore elettrico, per trovare occupazione.

L'integrazione nei servizi legati alla produzione al consumo dell'energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
elettrica sempre più avranno un ruolo centrale nella diffusione del vettore elettrico per i consumi energetici del nostro paese la gestione di queste innovazioni passa tramite competenze professionali nuove che devono essere formate proprio per questo l'ANEV punta molto sulla formazione di personale che nel settore elettrico dovrà modificare le proprie competenze e sui neolaureati.

 

Il settore elettrico, specialmente nel comparto della produzione e distribuzione, sta facendo ricorso all’ausilio di “macchine intelligenti” per snellire ed efficientare i processi lavorativi; come sono coinvolte queste macchine con la manodopera specializzata? L’orizzonte a cui si va incontro è d’integrazione o di suddivisione delle mansioni?

L'utilizzo di macchine intelligenti facilita significativamente alcune attività quali la manutenzione delle reti e degli impianti di produzione elettrica consentendo da un lato la maggiore efficienza degli stessi e dall'altro l'aumento della sicurezza nel lavoro in quota. È ovvio che l'utilizzo di queste macchine deve essere sempre guidato da tecnici altamente specializzati e pertanto l'integrazione di queste attività non potrà prescindere dall' elemento umano.

integrazione_uomo_robot.jpg

 

Quali sono i segni tangibili e le prospettive di questa trasformazione specificatamente nel settore eolico?

L'efficienza che è stata portata dei processi innovativi e della gestione digitale degli impianti si ripercuote positivamente sia nella maggior disponibilità degli impianti sia nel miglior risultato ambientale che gli stessi producono. Nel settore eolico significativa è stata l'evoluzione garantita dai nuovi processi e legata all'analisi delle componenti e alla prevenzione delle rotture di quelli principali nonché nel miglioramento degli interventi di manutenzione ordinaria che vengono decisi in tempo reale sulla base del sito e della condizione atmosferica presente al momento di decidere l'intervento.

 

Il paradigma “open innovation”, ovvero ricorrere ad idee esterne per accedere a nuovi mercati ed aggiornare le competenze tecnologiche interne, è sempre più un assunto a cui le aziende fanno riferimento. Nel settore elettrico qual è il grado di applicazione? Specialmente alla luce delle numerose partnership con le aziende appartenenti al settore “digital”.

uomo ed eolicoNel settore eolico la competenza specifica e il know-how accumulato negli anni ha un valore importante rispetto alle specifiche tecnologie utilizzate. L'apertura a soluzioni esterne e comunque sempre utile a poter migliorare le procedure e ad introdurre nuove tecnologie nella gestione degli impianti esistenti.

Per questo motivo è certamente utile il nuovo paradigma di Open Innovation e già sta portando ad applicazioni concrete funzionali al miglioramento dell'efficienza degli impianti esistenti.

 

Un’innovazione tecnologica così rapida renderà il contesto del mercato elettricomercato elettrico
Mercato dove si effettua l'acquisto e la vendita di energia elettrica attarverso un sistema di contratti bilaterali o attraverso la borsa elettrica. Il prezzo viene determinato dall'incontro tra la domanda e l'offerta di energia elettrica da parte dei vari operatori che vi partecipano.
più competitivo e probabilmente una maggiore pressione sui margini per i produttori? Quale modello di utilityutility
Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
sopravvivrà? Alleanze con digital farms, aumento di dimensioni grazie a fusioni o altro?

L'evoluzione del settore elettrico sta comportando un lento ma significativo percorso di aggregazione che tende ad ottimizzare i costi di gestione e manutenzione degli impianti. Dall'altro lato i produttori di Tecnologia sempre più cercano di spostare il loro interesse sull'attività di gestione e manutenzione degli impianti limitando la possibilità di concorrenza in questo settore. Esistono tuttavia soggetti terzi indipendenti che offrono in maniera sempre più strutturata ed efficiente servizi in tutte le aree di funzionamento degli impianti eolici. E' ragionevole pensare che il nuovo percorso individuato dal governo, di crescita della potenzapotenza
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
installata, porterà ulteriori aggregazioni ma anche la nascita e il consolidamento delle aziende di media dimensione.

 

Intervista a Simone Togni (Presidente ANEV) a cura di Orizzontenergia

 

Notizie correlate

 

Data: 26/09/2018

Aggiungi il tuo Commento

Archivio

Ti potrebbe interessare anche...

"Annuario di Diritto dell'energia 2018""Annuario di Diritto dell'energia 2018"

La Disciplina della Gestione dei Rifiuti, tra Ambiente e Mercato - L’edizione 2018 dell’Annuario raccoglie gli atti dell’ottava Conferenza annuale di diritto dell’energia, dedicata al tema della  disciplina della...

Scopri tutte le letture consigliate

Rinnovabili: Eolico e fotovoltaico raggiungono 1 TW di potenza installata07/08/2018
Rinnovabili: Eolico e fotovoltaico raggiungono 1 TW di potenza installata

Eolico e fotovoltaico raggiungono i 1000 GW di installazioni  I dati Bloomberg NEF indicano che il mondo ha raggiunto la cifra fondamentale di...Leggi tutto

Energia: Sviluppare tecnologie a bassa CO2 dai combustibili fossili. L'accordo Sotacarbo-NETL30/07/2018
Energia: Sviluppare tecnologie a bassa CO2 dai combustibili fossili. L'accordo Sotacarbo-NETL

Energia sostenibile dai combustibili fossili, l'accordo Sotacarbo-NETL Sviluppare sistemi in grado di rendere sostenibile l'impiego dei...Leggi tuttoArchivio

Nucleare: Uno sguardo al presente ed al futuro dei paesi extra europei20/06/2018
Nucleare: Uno sguardo al presente ed al futuro dei paesi extra europei

L’Asia è il continente che attualmente sta costruendo più reattori nucleari (39) rispetto al resto del mondo. Al 1° Giugno 2018 risultano 58 i...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Fonti per generazione elettrica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti