HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Solare

Ti trovi in: Energipedia - Tutto sull'Energia \ Fonti per generazione elettrica \ Rinnovabili \ Solare \

IL SOLE? UN REATTORE NUCLEAREREATTORE NUCLEARE
Rappresenta il "cuore" di un impianto nucleare, il luogo dove avvengono le reazioni di fissione. In un reattore nucleare sono presenti anche il moderatore (ovvero un fluido che ha il compito di rallentare i neutroni generati nelle reazioni) ed il fluido refrigerante (che ha il compito di asportare il calore generato trasferendolo al ciclo di potenza).
DI POTENZAPOTENZA
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
ESORBITANTE... MA DI DIFFICILE SFRUTTAMENTO

Energia solare

Il sole è la risorsa energetica per eccellenza e l'energia solareenergia solare
Energia radiante derivante dal Sole e che raggiunge la Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Ad oggi esistono fondamentalmente due modi per sfruttare l'energia solare direttamente: attraverso i pannelli solari (per la produzione di energia termica ed elettrica), pannelli fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica). L'energia dal Sole è fondamentale anche per lo sviluppo delle altre forme di energia rinnovabili (per esempio per la crescita della biomassa, per i moti dei venti, per il ciclo idrologico delle acque, ecc..).
è sfruttata dall’uomo da sempre.

Si pensi ad esempio al fatto che il sole nell’antichità era venerato proprio perché promotore di fertilità. Il sole emette per irraggiamentoirraggiamento
Meccanismo di trasmissione del calore per mezzo di onde elettromagnetiche. A differenza della conduzione e della convezione, l'irraggiamento può anche avvenire nel vuoto (è così che si propaga il calore dal Sole alla Terra).  Tutti i corpi emettono delle radiazioni perché tutti i corpi possiedono una determinata temperatura; tuttavia l'entità dello scambio termico dipende dalla natura dei corpi, dalla loro reciproca posizione, dall'eventuale assorbimento del mezzo interposto e dalla temperatura delle loro superfici. La quantità di calore emessa da un corpo per irraggiamento, infatti, è proporzionale alla quarta potenza della temperatura. Questo significa che al crescere della temperatura l'irraggiamento diventa il meccanismo di conduzione del calore preponderante, rispetto alla conduzione e alla convezione.
una potenza pari a circa 4x1026 W
che si rigenera continuamente grazie ad una serie di reazioni di fusione nuclearefusione nucleare
È una reazione nella quale due atomi leggeri si fondono per dare origine ad un atomo più grande che possiede una massa inferiore alla somma delle masse dei singoli atomi che hanno preso parte alla reazione. Questo accade perché la massa si trasforma in energia secondo la famosa relazione di Einstein:

E = mc2

La fusione è un processo difficile da realizzare perché temperature molto elevate (dell'ordine dei 100 milioni di °C) per vincere la repulsione elettrica. A fronte di tale complessità realizzativa ad oggi non esistono reazioni a fusione controllate, ma solo non controllate (ad esempio la bomba atomica ad idrogeno, detta bomba H). Per tali ragioni non esistono al mondo reattori nucleari a fusione per la generazione elettrica, anche se questo rappresenta un'importante filone di ricerca e studio.
che si verificano al suo interno.
A causa della distanza della Terra dal sole, il flusso di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
radiante ricevuto su ciascun m2 di superficie terrestre è mediamente in un anno di “solo” 1367 W/m2
.
Nonostante parte di questa radiazione venga poi assorbita dall'atmosferaatmosfera
Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
, l'energia solare che raggiunge la superficie terrestere è circa 10.000 volte il fabisogno energetico globale.

L’energia solare viene sfruttata ogni giorno, principalmente come fonte di illuminazione e di riscaldamento: si pensi a quando viene stesa la biancheria per farla asciugare oppure a quando si alzano le persiane per ricevere luce all’interno senza ricorrere all'illuminazione elettrica.

Essendo l’energia solare migliaia di volte superiore rispetto all’energia necessaria all’uomo, il suo ottimo sfruttamento sarebbe (il condizionale è d’obbligo!) la soluzione definitiva ai problemi energetici dell’umanità. Proprio per questo la ricerca si sta concentrando su come sfruttarla al meglio.

Ad oggi esistono fondamentalmente due modi per sfruttare l’energia solare: pannelli solaripannelli solari
Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all'interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all'interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all'interno del pannello).
(per la produzione di energia termicaenergia termica
Calore.
ed elettrica), pannelli fotovoltaici (per la produzione di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
).

I VANTAGGI DELL'ENERGIA SOLARE

  • È rinnovabile
  • È disponibile ovunque sulla Terra (dove ci sia un'insolazione adeguata)
  • È pulita
  • Idealmente potrebbe essere convertita in energia elettrica con rendimenti molto elevati

GLI SVANTAGGI DELL'ENERGIA SOLARE

  • A causa della sua diluizione, sono necessari grandi superfici che comportano grandi investimenti
  • È una fonte molto imprevedibile (si pensi ai giorni nuvolosi) che garantisce un numero di ore annue di disponibilità moderatamente basso

Per saperne di più

Fotovoltaico

Fotovoltaico: consigli pratici & FAQ

Mercato del fotovoltaico

Gli incentivi al fotovoltaico

Solare Termico

Solare Termodinamico

Ti potrebbe interessare anche...

"La captazione dell'energia solare""La captazione dell'energia solare"

"Gli Autori trattano in modo esaustivo e con semplici esemplificazioni un argomento spesso trascurato nei testi sulle tecniche di sfruttamento dell’energia solare. Essi rivolgono particolare attenzione alle...

Scopri tutte le letture consigliate

Energia: La mega sottostazione per la trasmissione di energia negli Emirati Arabi14/02/2017
Energia: La mega sottostazione per la trasmissione di energia negli Emirati Arabi

ABB ha energizzato con successo una mega sottostazione che consentirà la trasmissione di energia dal parco solare Mohamed Bin Rashid Al Maktoum...

Leggi tutto

Politica energetica: La Cina modificherà il meccanismo di incentivi alle rinnovabili29/12/2016
Politica energetica: La Cina modificherà il meccanismo di incentivi alle rinnovabili

La NDRC (Commissione per lo Sviluppo e Riforme della Cina) ha comunicato che sono state modificate per il 2017 le tariffe relative agli impianti...

Leggi tuttoArchivio

Conto energia: nuove prospettive per il fotovoltaico22/10/2010
Conto energia: nuove prospettive per il fotovoltaico

Conto energia: nuove prospettive per il fotovoltaico

Con la pubblicazione del decreto sul Conto Energia 2011-2013 finalmente gli operatori del...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Fonti per generazione elettrica?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti