HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Life Cycle Assessment - LCA

Ti trovi in: Energipedia - Tutto sull'Energia \ Ambiente \ Valutazione della sostenibilità ambientale \ Life Cycle Assessment - LCA \

Life Cycle Assessment
Quantificare le emissioni e gli impieghi di risorse necessari per la produzione e lo sviluppo dei prodotti è stato da diversi decenni uno degli obiettivi che ha portato istituzioni e industrie ai primi studi sull'analisi del ciclo di vita (LCA= Life Cycle Assessment)

La Society of Enviromental Toxicology and Chemistry (SETAC), durante il congresso di Vermount in Canada del 1993 ha così definito la Life Cycle Assessment:

"è un procedimento oggettivo di valutazione di carichi energetici ed ambientali relativi ad un processo o un'attività, effettuato attraverso l'identificazione dell'energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e dei materiali usati e dei rifiuti rilasciati nell'ambiente. La valutazione include l'intero ciclo di vita del processo o attività, comprendendo l'estrazione e il trattamento delle materie prime, la fabbricazione, il trasporto, la distribuzionedistribuzione
Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
, l'uso, il riuso, il ricicloriciclo
Operazione grazie alla quale è possibile recuperare un materiale avviandolo a trattamenti specifici per poterlo riutilizzare.
e lo smaltimento finale
"

Importanti aspetti da sottolineare di questa definizione sono:

  • L'oggettività del procedimento per cui risulta essenziale che vengano seguiti precisi passaggi (fasi) e la valutazione debba derivare dall'analisi di dati scientificamente verificabili e confrontabili;
  • L'oggetto della valutazione sono i carichi energetici ed ambientali imputabili allo stato in essere di un processo o un'attività che portano alla produzione di un prodotto in senso lato o di un servizio.

Viene preso in considerazione l'intero ciclo di vita del processo o attività, senza tralasciare nessuna fase direttamente imputabile all'oggetto (unità funzionale) dello studio. Per ciclo di vita si intendono gli stadi consecutivi e collegati del sistema produttivo, dall'acquisizione della materia prima, al ciclo produttivo, all'uso e allo smaltimento finale.

Nel caso di un prodotto, infatti, la LCA lo segue nella sua vita, dalla culla alla tomba, da quando è prodotto a quando è smaltito, e si può anche rilevare come ogni azione associata ad una fase può avere riflessi su fasi precedenti o successive.

Life Cycle Assessment
È necessaria a questo scopo una tecnica quantitativa (presente nei vari passaggi della LCA) che permetta di individuare fattori d'ingresso (materie prime, uso di risorse, energia, ecc.) e di uscita (consumi energetici, emissioni inquinanti produzione di rifiuti) per valutare gli impatti ambientali derivanti dal ciclo di vita di uno o più prodotti. Si potranno così individuare gli stadi e i momenti in cui si concentrano maggiormente le criticità ambientali, i soggetti che dovranno farsene carico (produttoreproduttore
Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo n. 79/99, il produttore è la persona fisica o giuridica che produce energia elettrica indipendentemente dalla proprietà dell'impianto.
, utilizzatore, ecc.) e le informazioni necessarie per realizzare eventuali interventi di miglioramento.

Un ulteriore punto a favore della LCA è quella di potersi bene adattare anche ad una analisi approfondita a livello economico, associando imputazioni di costo ai vari stadi, per definire i risultati ottenuti in termini di benefici o perdite e quindi valutare eventuali modifiche alle fasi che sprecano risorse.

Sorta come supporto alla decisione in ambito industriale, la LCA riveste un notevole interesse anche per il settore pubblico e molteplici sono le applicazioni che la riguardano:

  • confronto tra sistemi alternativi di prodotto e produzione che abbiano la medesima funzione (processi produttivi che impiegano fasi diverse con materie prime diverse);
  • analisi degli impatti ambientali di un prodotto con uno standard di riferimento;
  • identificazione degli stadi del ciclo di vita di un prodotto che presentano maggiore impatto ambientaleimpatto ambientale
    L'insieme degli effetti (diretti e indiretti, nel breve o nel lungo termine, positivi o negativi, ecc..) che l'avvio di una determinata attività ha sull'ambiente naturale circostante.
    ;
  • riduzione dei costi tramite l'individuazione d'aree dove realizzare economie o livelli maggiori d'ottimizzazione;
  • comunicazione d'informazioni ambientali che possono essere usate per pubblicizzazione di prodotti ambientalmente compatibili, ottenimento dell'etichettatura ecologica (ECOLABEL), dichiarazioni ambientali inerenti il prodotto;
  • Identificazione delle opportunità di migliorare gli aspetti ambientali dei prodotti in vari punti del loro ciclo di vita;
  • assistenza del processo decisionale delle industrie e della Pubblica Amministrazione (ad esempio: pianificazione strategica, definizione di priorità, progettazione o riprogettazione di prodotti e processi);
  • design e scelta delle tecnologie di prodotto: valutazione comparativa di prodotti della concorrenza ed opportunità di identificare possibili miglioramenti del prodotto in fasi diverse del suo ciclo di vita;
  • strategie tecnologiche ed impiantistiche: possibilità di scegliere opzioni tecnologiche caratterizzate da un minor consumo di energia e materiali;
  • costo delle esternalità: opportunità di valutare i costi finanziari legati alle prospettive di introduzione di legislazioni che estendano l'ambito di responsabilità del produttore alle esternalità ambientali;
  • supporto nei processi di concertazione territoriale per la valutazione e la promozione dell'innovazione tecnologica ambientale;
  • valido strumento nella definizione della nella gestione ottimale dei servizi (sistemi di trasporto, gestione di rifiuti) Confronto tra sistemi alternativi per la gestione di rifiuti. I suoi risultati e dati sono input per LCA di rifiuti;
  • selezione degli indicatori rilevanti di performance ambientali;
  • educazione e divulgazione.

Il riferimento normativo internazionale per l’esecuzione degli studi di LCA è rappresentato dalle norme ISO della serie 14040:

LCA Norme ISO

  • UNI EN ISO 14040:2006 Gestione ambientale - Valutazione del ciclo di vita - Principi e quadro di riferimento;
  • UNI EN ISO 14044:2006 Gestione ambientale - Valutazione del ciclo di vita - Requisiti e linee guida.

 >  Altri modelli di valutazione:

Ti potrebbe interessare anche...

"Il nuovo edificio green: Soluzioni per il benessere abitativo e l'efficienza energetica""Il nuovo edificio green: Soluzioni per il benessere abitativo e l'efficienza energetica"

L'edilizia si sta muovendo rapidamente nella direzione della sostenibilità ambientale, con soluzioni che guardano al futuro. Quali sono i materiali più adatti, tra quelli già disponibili da tempo in commercio, e...

Scopri tutte le letture consigliate

Ambiente: Membrane ultrapermeabili contro i gas serra10/08/2017
Ambiente: Membrane ultrapermeabili contro i gas serra

Un team di ricercatori dell’Istituto per la tecnologia delle membrane del Cnr di Cosenza, in collaborazione con le Università di Edimburgo, della...

Leggi tutto

Cambiamenti climatici: Nel 2100 in Europa gli effetti coinvolgeranno due persone su tre10/08/2017
Cambiamenti climatici: Nel 2100 in Europa gli effetti coinvolgeranno due persone su tre

Canicole, inondazioni, tempeste … nel 2100, due persone su tre che vivono in Europa, potrebbero essere colpite da eventi climatici estremi,...

Leggi tuttoArchivio

Efficienza energetica: L'utilizzo della cogenerazione in uno stabilimento produttivo15/06/2017
Efficienza energetica: L'utilizzo della cogenerazione in uno stabilimento produttivo

Nella vostra filiera produttiva, partendo da monte per arrivare a valle, quali sono le soluzioni di sostenibilità ed efficienza energetica più...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Altri sistemi di valutazione?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti