HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Incentivi e Detrazioni fiscali

Ti trovi in: Energipedia - Tutto sull'Energia \ Generazione termica \ Incentivi e Detrazioni fiscali \

Caldaie/2015_17_12_ecobonus.pngCi sono diverse tipologie di incentivi e detrazioni fiscali di cui il consumatore può giovare, ve le presentiamo a seguire.

 

Ecobonus 65% efficienza energeticaefficienza energetica
Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell' impatto ambientale e dei costi associati.

 La legge 27/12/2006, n. 296 (Finanziaria 2007) ha introdotto le agevolazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici. Le famiglie che sostituiscono la caldaiacaldaia
Dispositivo in cui l'energia chimica posseduta da un combustibile viene trasformata in calore attraverso un processo di combustione. Il calore ottenuto generalmente assolve compiti di riscaldamento oppure viene impiegato per produrre vapore (in questo caso si parla di generatore di vapore).
 esistente con una nuova caldaia a condensazionecaldaia a condensazione
Nelle caldaie a condensazione i gas di scarico prodotti dalla combustione vengono raffreddati fino al punto di condensazione, recuperando così parte del calore dei gas che può essere riutilizzato nell'impianto come ulteriore contributo termico. Le caldaie a condensazione permettono di ridurre i consumi grazie ad un migliore rendimento e di migliorare la combustione con conseguente riduzione delle emissioni di CO e NOx (70 % in meno rispetto alle caldaie tradizionali).
 e contestuale messa a punto dell’impianto, potranno dunque agevolare di tali incentivi.

Successivi decreti attuativi hanno prorogato queste detrazioni fiscali a tutto il 2016 e le hanno estese anche ad altre tipologie di interventi (ad es. pompe di calore e pannelli solaripannelli solari
Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all'interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all'interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all'interno del pannello).
 termici). Il tetto massimo di spesa per gli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale è di 30.000€ e la ripartizione degli incentivi è spalmabile in 10 rate annuali.

 

Detrazioni del 50% ristrutturazione edilizia

Prorogate a tutto l’anno 2016 anche le detrazioni fiscali per la ristrutturazione edilizia, che includono anche gli interventi di sostituzione della caldaia, contestualmente con la manutenzione straordinaria degli appartamenti e permettono di beneficiare di un incentivo del 50% dei costi, spalmabile in 10 rate annuali.

Il tetto massimo per le spese di ristrutturazione è fissato a 96.000 euro.

 

Conto Termico

Il DM 28 Dicembre 2012, il cosiddetto “Conto Termico”, di cui nel Novembre 2015 è stata approvata la seconda bozza, eroga un incentivo ai privati che scelgono di sostituire un tradizionale impianto di riscaldamento con: 

  • impianti dotati di generatoregeneratore
    Dispositivo che traforma l'energia meccanica in energia elettrica.
    di calore alimentato da biomassabiomassa
    In generale si identifica con biomassa tutto ciò che ha matrice organica ad eccezione delle plastiche e dei materiali fossili. Come indicato nel decreto legislativo del 29 Dicembre 2003 n. 387, per biomassa si intende " la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani ". Ciò che accomuna le diverse tipologie di biomassa è la presenza di carbonio che mette a disposizione un elevato potere calorifico eventualmente sfruttabile per fini energetici.
  • impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o ad integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale, anche abbinati a sistemi di solar cooling, per la produzione di energia termicaenergia termica
    Calore.
    per processi produttivi o immissione in reti di teleriscaldamentoteleriscaldamento
    Sistema che consente di distribuire calore presso le utenze, a partire da una centrale di produzione (per esempio centrale di cogonerazione, termovalorizzatore, ecc...). Il calore viene trasportato sotto forma di acqua calda o vapore all'interno di condotti interrati e può servire per riscaldare gli ambienti oppure per produrre acqua calda sanitaria. Nelle abitazioni servite dal teleriscaldamento la caldaia viene sostituita da uno scambiatore di calore, consentendo una diminuzione delle emissioni e un risparmio di combustibile.
    o teleraffrescamento
  • scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calorepompa di calore
    Macchina in grado di trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta, utilizzando energia elettrica. Le pompe di calore funzionano grazie a diversi principi fisici, ma sono classificate in base alla loro applicazione (trasmissione di calore, fonte di calore, dispersore di calore o macchina refrigeratrice).
  • impianti di climatizzazione invernale esistenti con sistemi ibridi a pompa di calore

L’incentivo è nella pratica un contributo alle spese sostenute ed è stanziato in rate annuali per una durata che varia fra i 2 e i 5 anni in funzione degli interventi realizzati e delle zone climatiche di riferimento. 

Per maggiori informazioni scarica la bozza del nuovo conto termico

I diversi sistemi di incentivazione a confronto: scarica la monografia.    

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

"Energetica generale""Energetica generale"

V Edizione
"Negli ultimi anni l’Unione Europea si sta proponendo quale 'guida mondiale' nella riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra imputabili alle attività umane, e vuole 'trasformare l’economia Europa...

Scopri tutte le letture consigliate

Efficienza energetica: Impresa 4.0, AzzeroCO2 finanzia le PMI italiane24/05/2017
Efficienza energetica: Impresa 4.0, AzzeroCO2 finanzia le PMI italiane

AzzeroCO2 mette a disposizione delle Piccole Medie Imprese italiane un plafond di 500.000 € per eseguire studi di fattibilità e analisi...Leggi tutto

Valvole termostatiche: Cosa cambia con la proroga al 30 Giugno? 22/02/2017
Valvole termostatiche: Cosa cambia con la proroga al 30 Giugno?

Negli ultimi giorni del 2016 è giunta la notizia che molti attendevano: il Governo, con il decreto Milleproroghe (D.Lgs 30 dicembre 2016, n. 244,...

Leggi tuttoArchivio

Lo Spalmaincentivi passerà al vaglio della Corte Costituzionale09/07/2015
Lo Spalmaincentivi passerà al vaglio della Corte Costituzionale

Il 24 giugno il TAR Lazio ha emesso svariate ordinanze con le quali ha ritenuto fondati i dubbi di legittimità costituzionale del decreto...Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Gli incentivi al fotovoltaico?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
    
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti