HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Clean Coal Technologies (CCT)

Ti trovi in: Energipedia - Tutto sull'Energia \ Fonti per generazione elettrica \ Termoelettrico \ Clean Coal Technologies (CCT) \

Produrre energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
pulita dal carbonecarbone
Il carbone è una roccia sedimentaria composta prevalentemente da carbonio, idrogeno e ossigeno. La sua origine, risalente a circa 300 milioni di anni fa, deriva dal deposito e dalla stratificazione di vegetali preistorici originariamente accumulatisi nelle paludi. Questo materiale organico nel corso delle ere geologiche ha subito delle trasformazioni chimico-fisiche sotto alte temperature e pressioni. Attraverso il lungo processo di carbonizzazione questo fossile può evolvere dallo stato di torba a quello di antracite, assumendo differenti caratteristiche che ne determinano il campo d'impiego.
I carboni di formazione relativamente più recente (ovvero di basso rango) sono caratterizzati da un'elevata umidità e da un minore contenuto di carbonio, quindi sono 'energeticamente' più poveri, mentre quelli di rango più elevato hanno al contrario umidità minore e maggiore contenuto di carbonio.
, le clean coal technologie - CGT, tecnologie pulite del carbone.

Il carbone è la risorsa fossile più abbondante: si stima che le riserve possano durare ancora per circa 150-200 anni. Ma, come tutte le materie prime, non è un combustibile “perfetto” perché contiene zolfo, azotoazoto
Elemento chimico costituente il 78% dell'aria in volume. L'uso commerciale più diffuso dell'azoto è nella produzione di ammoniaca, sostanza costituente dei fertilizzanti. L'azoto liquido è impiegato anche come refrigerante per il trasporto di alimenti.
e altre impurità. Inoltre il carbone, essendo formato prevalentemente da carboniocarbonio
Elemento chimico costituente fondamentale degli organismi vegetali e animali. È alla base della chimica organica, detta anche chimica del carbonio: sono noti più di un milione di composti del carbonio. È molto diffuso in natura, ma non è abbondante: è presente nella crosta terrestre nella percentuale dello 0,08% circa, e nell'atmosfera prevalentemente come monossido (CO) e biossido (CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell'atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

) di carbonio (anidride carbonica). Allo stato di elemento si presenta in due differenti forme cristalline: grafite e diamante.
(come d’altronde tutti gli esseri viventi: ricordate che il carbonio proviene dalla decomposizione di piante? ) rilascia CO2 come conseguenza del fatto che il carbonio si combina con l’ossigeno contenuto nell’aria.

Se il carbone viene bruciato in condizioni non controllate queste impurità vengono emesse in atmosferaatmosfera
Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
. Molti anni fa succedeva proprio così. Lo sviluppo tecnologico e la ricerca hanno permesso in questi ultimi decenni di sviluppare sistemi altamente efficienti di trattamento e filtraggio degli inquinanti nei vari processi industriali, compreso quello della generazione elettrica.

Nel caso del carbone queste tecnologie vengono denominate ‘Clean Coal Techniologies’ che letteralmente significa 'tecnologie pulite del carbone'.

Secondo la definizione dell’EPRI (Electric Power research Institute) le Clean Coal Technologies sono le ‘tecnologie esistenti o in via di sviluppo che applicate prima, durante o dopo la combustionecombustione
Processo chimico esotermico (ovvero che comporta sviluppo di calore) in cui il combustibile si combina con l'ossigeno presente nell'aria oppure appositamente separato (comburente). La reazione di combustione avviene previo innesco localizzato (accensione).
del carbone, da sole o in combinazione con altre tecnologie, consentono ad un nuovo impianto di raggiungere le prestazioni ambientali richieste alle nuove installazioni, o, ad un impianto esistente, di migliorare le proprie riducendo le emissioni solide, liquide o gassose’.

Le CCT garantiscono emissioni al di sotto dei limiti imposti dalle norme più severe, confrontabili, se non addirittura migliori, di quelli degli impianti a ciclo combinatociclo combinato
Si parla di ciclo combinato quando i gas di scarico in uscita da una turbina a gas vengono impiegati come sorgente di calore per un ciclo a vapore, essendo a temperatura molto alta (circa 600°C). Si tratta in pratica di far funzionare in cascata una turbina a gas e un impianto a vapore, ottimizzando in questo modo il recupero delle 'potenzialità energetiche' dei gas di scarico (la conversione in energia meccanica è tanto più efficiente quanto più i di scarico sono caldi).
alimentati a gas naturalegas naturale
Idrocarburo che ha un'origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un'alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
, con ottime prospettive futurefuture
Contratto a termine standardizzato, stipulato all'interno di un mercato regolamentato, in cui chi lo sottoscrive si prende l'obbligo di acquistare o vendere un determinato bene ad una data e prezzo prefissati.
di miglioramento legate ai perfezionamenti di alcuni materiali e componenti impiantistici.

La tecnologia più diffusa è certamente quella Ultra Super Critica a Polverino di Carbone (USC), mentre la gassificazionegassificazione
La gassificazione è un processo utilizzato a livello industriale da molto tempo (i primi sistemi risalgono addirittura alla prima metà dell' '800), tutt'oggi oggetto di continui miglioramenti. Essa consiste nella trasformazione di un combustibile solido o liquido in un gas combustibile (syngas), ricco di elementi incombusti (CO e H2), a seguito di complesse reazioni chimiche di 'ossidazione parziale'. Questo significa che si 'blocca' il processo a metà tra la fase di pirolisi (rottura dei legami chimici ad alta temperatura in assenza di ossigeno) e quella di combustione.
(IGCC) ed i letto fluido vivono ancora una fase di sviluppo.

Ti potrebbe interessare anche...

"Sistemi energetici e macchine a fluido" Vol.1"Sistemi energetici e macchine a fluido" Vol.1

"Questo testo, di carattere prevalentemente didattico, vuole fornire ai futuri ingegneri quelle nozioni di base che devono far parte del bagaglio culturale di chi è destinato, e ne avrà la responsabilità, ad...

Scopri tutte le letture consigliate

Energia: Il valore del confronto - ETS, carbon tax e competitivita' industriale14/06/2017
Energia: Il valore del confronto - ETS, carbon tax e competitivita' industriale

Articolo di Agime Gerbeti, Docente Sostenibilità Ambientale e Sociale (Università LUMSA) 

È storia di questi giorni che il neoeletto presidente...

Leggi tutto

Fossili: Il carbone si conferma fonte leader mondiale per la produzione di elettricità31/03/2017
Fossili: Il carbone si conferma fonte leader mondiale per la produzione di elettricità

Si è tenuto oggi a Roma il convegno “Sistema elettrico italiano: proposte per la pianificazione energetica”, organizzato da Assocarboni -...

Leggi tuttoArchivio

"La variazione delle risorse energetiche negli utimi vent'anni e note sull'Italia" di Alessandro Clerici, WEC Word Energy Council09/04/2014
"La variazione delle risorse energetiche negli utimi vent'anni e note sull'Italia" di Alessandro Clerici, WEC Word Energy Council

Un’analisi commentata alla luce degli ultimi dati presentati nel rapporto del 2013 del Word Energy Council “Le risorse energetiche mondiali"

di...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Carbone?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti