HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Marco Pigni: le rinnovabili in sei risposte

Wise Society

Fotovoltaico, pannelli solaripannelli solari
Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all'interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all'interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all'interno del pannello).
, termodinamicatermodinamica
Parte della fisica che studia le leggi con cui i corpi scambiano (ricevono o cedono) lavoro e calore con l'ambiente che li circonda. In particolare, la termodinamica studia le trasformazioni di calore in lavoro all'interno di macchine termiche.
,
eolico, idroelettrico, energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
dal mare, biomassabiomassa
In generale si identifica con biomassa tutto ciò che ha matrice organica ad eccezione delle plastiche e dei materiali fossili. Come indicato nel decreto legislativo del 29 Dicembre 2003 n. 387, per biomassa si intende " la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani ". Ciò che accomuna le diverse tipologie di biomassa è la presenza di carbonio che mette a disposizione un elevato potere calorifico eventualmente sfruttabile per fini energetici.
.
L'Ing. Marco Pigni, direttore dell'APER, spiega cosa sono e che costi hanno le fonti , rinnovabili.

Durata: 10:14

Data: 27/01/2012

Ti potrebbe interessare anche...

"Le energie rinnovabili nella climatizzazione""Le energie rinnovabili nella climatizzazione"

L'uso dell'energia nella nostra società è un bisogno ineluttabile e che non si può ragionevolmente pensare di poter ridurre. Quello che si può fare è, però, sostituire l'energia fossile (gas, gasolio, carbone)...

Scopri tutte le letture consigliate

Rinnovabili: Economia circolare e filiera industriale nazionale per raggiungere gli obiettivi al 2030 04/12/2018
Rinnovabili: Economia circolare e filiera industriale nazionale per raggiungere gli obiettivi al 2030

Il Prof. G.B. Zorzoli (Presidente Onorario del Coordinamento FREE, Docente Master Energia ed Ambiente - Università di Roma Tre) ci offre le...

Leggi tutto

Rinnovabili: Dovranno coprire il 32% del consumo energetico lordo entro il 203021/11/2018
Rinnovabili: Dovranno coprire il 32% del consumo energetico lordo entro il 2030

Obiettivo 32% per le rinnovabili in Europa Le rinnovabili dovranno raggiungere il 32% del consumo energetico lordo entro il 2030 secondo quanto...Leggi tuttoArchivio

Energia: Capitale umano e macchine intelligenti, integrazione o marginalizzazione?04/12/2018
Energia: Capitale umano e macchine intelligenti, integrazione o marginalizzazione?

In che settori si sta manifestando maggiormente il passaggio “dagli elettroni ai bit”, per citare lo slogan del  convegno, organizzato anche da...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Idroelettrico?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti