HomeChi siamoComitato ScientificoPartner e PatrociniContattiNewsVideoIntervisteEventiFeed RSS
facebook.comtwitter.complus.google.compinterest.comyoutube.comlinkedin.comoknotizie.virgilio.it
OrizzontEnergia

Energia eolica: ANEV-video istituzionale

L’energia eolicaenergia eolica
Energia ricavata dal vento in virtù della velocità con cui soffia. Questa forma di energia viene prodotta grazie a macchine eoliche (dette anche aerogeneratori) che convertono l'energia cinetica del vento in energia meccanica di rotazione, e, successivamente, in energia elettrica utilizzabile per differenti scopi.
, che sfrutta una risorsa costante, inesauribile e sempre disponibile come è il vento e che si avvale oggi di una tecnologia matura e avanzata, consente con i suoi oltre 9.000 MW di potenzapotenza
Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
installata sul territorio nazionale di produrre energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all'energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
pari a 14,6 TWh di energiaenergia
Fisicamente parlando, l'energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L'unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
pulita, che corrispondono a circa il 6% dei consumi totali di energia elettrica e che permettono di risparmiare 21 milioni di barili di petroliopetrolio
Combustibile di colore da bruno chiaro a nero, costituito essenzialmente da una miscela di idrocarburi. Si è formato per azioni chimiche, fisiche e microbiologiche da resti di microorganismi (alghe, plancton, batteri) che vivevano in ambiente marino addirittura prima della comparsa dei dinosauri sulla terra. I principali composti costituenti del petrolio appartengono alle classi delle paraffine, dei nafteni e degli aromatici, che sono composti organici formati da carbonio e idrogeno e le cui molecole sono disposte secondo legami di varia natura.
.


L’ANEV è composta da oltre 80 aziende che operano nei vari settori dell’eolico e che permettono grazie alla loro esperienza e professionalità di generare tutti benefici connessi alla produzione eolica: ambientali, economici, occupazionali.

Data: 01/07/2016

Ti potrebbe interessare anche...

“Il mercato secondario delle rinnovabili: tendenze, prezzi e creazione di valore”“Il mercato secondario delle rinnovabili: tendenze, prezzi e creazione di valore”

Rapporto OIR 2017
Il Rapporto OIR 2017 analizza un tema che sta prendendo negli ultimi due anni sempre più vigore nel settore delle rinnovabili: la concentrazione del mercato. A muoversi non sono solo le utilities e...

Scopri tutte le letture consigliate

Eolico: In Scozia è entrata in funzione la prima centrale eolica galleggiante06/11/2017
Eolico: In Scozia è entrata in funzione la prima centrale eolica galleggiante

E' ufficialmente entrato in attività il parco eolico galleggiante Hywind, situato nel Nord della Scozia a circa 25 km. dalla coste di Peterhead....

Leggi tutto

Energia: L'Italia è al primo posto in Europa per gli oneri FER in bolletta26/10/2017
Energia: L'Italia è al primo posto in Europa per gli oneri FER in bolletta

Secondo quanto emerso dal rapporto pubblicato da Acer e Ceer, dal titolo "Annual Report on the Results of Monitoring the Internal Electricity and...

Leggi tuttoArchivio

Clima: Emissioni di Co2 prodotte dall'uomo, non sono la vera causa del riscaldamento globale19/04/2017
Clima: Emissioni di Co2 prodotte dall'uomo, non sono la vera causa del riscaldamento globale

Ernesto Pedrocchi, Professore Emerito di "Energetica" presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano, nell'articolo seguente delinea la...

Leggi tuttoArchivio

Quanto ne sai su
Rinnovabili?
esplora le nostre pagine educational
Energipedia

Sitemap
   
Home | Orizzontenergia in due parole | I nostri convegni | Chi siamo | Note legali | Privacy | Contatti